Proiettile a Beccastrini, Fim-Cisl, Giani: "Ferma condanna contro gesto vile"

Proiettile a Beccastrini, Fim-Cisl, Giani: Ferma condanna contro gesto vile
ValdarnoPost INTERNO

Confidiamo che la magistratura accerti i fatti al più presto”.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha commentato così la notizia della busta con proiettile e della lettera di minacce recapitate al segretario toscano della Fim-Cisl Alessandro Beccastrini.

Ad Alessandro Beccastrini e a tutta la Cisl esprimo la mia personale solidarietà e vicinanza e quella di tutta la giunta”.

“Oggi si è verificato l’ennesimo gesto vile ai danni del sindacato, che condanno fermamente. (ValdarnoPost)

Ne parlano anche altre fonti

All’interno della missiva una lettera di minacce dirette al segretario della Fim-Cisl Toscana, Alessandro Beccastrini. Continueremo a rappresentare con coraggio le ragioni del lavoro nel settore metalmeccanico, cercando sempre di costruire risposte e soluzioni costruttive. (LA NAZIONE)

Lo dichiara il presidente di Fratelli d'Italia,Giorgia Meloni Tutte le forze politiche condannino la matrice eversiva di questo atto intimidatorio senza timidezze, distinguo e connivenze”. (LiberoQuotidiano.it)

“E’ l’ennesimo atto intimidatorio che la Cisl subisce su questo territorio - ha detto il segretario generale Cisl Firenze-Prato, Fabio Franchi - Ad Alessandro e a tutta la Fim va la nostra vicinanza e solidarietà per questa vile intimidazione, che non ci farà però arretrare di un millimetro nel nostro impegno, deciso e costante, a fianco dei lavoratori". (Toscana Media News)

Busta con minacce e un proiettile al segretario Fim Cisl Toscana, Alessandro Beccastrini

“È l’ennesimo atto intimidatorio che subiamo su questo territorio”, ha dichiarato il segretario generale Fabio Franchi. Non è la prima volta negli ultimi due, tre anni – dicono fonti interne – che il segretario dei metalmeccanici aveva ricevuto intimidazioni (Il Fatto Quotidiano)

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani commenta così la notizia della busta con proiettile e della lettera di minacce recapitate al segretario toscano della Fim-Cisl Alessandro Beccastrini. Alle parole del presidente Giani si uniscono anche gli assessori al lavoro e alla sicurezza Alessandra Nardini e Stefano Ciuoffo (Toscana Notizie)

Una busta contenente un proiettile e una lettera anonima di minacce è stata recapitata al segretario della Fim-Cisl Toscana, Alessandro Beccastrini, nella sede della Cisl Firenze-Prato di via Carlo Del Prete, a Firenze. (ValdarnoPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr