Pd, crescono i no all’asse con il M5S. Ma Letta: «Con Conte dialogo bene»

Pd, crescono i no all’asse con il M5S. Ma Letta: «Con Conte dialogo bene»
Corriere della Sera INTERNO

Comunque no, non sono le elezioni amministrative di autunno a impensierire Letta e i vertici del Pd ma i sondaggi in vista delle politiche che verranno.

«Non trarrò indicazioni politiche dal voto delle comunali», dice Enrico Letta intervistato da Myrta Merlino a L’Aria che tira, su La7.

Potrebbe sembrare che il segretario del Pd metta le mani avanti in vista di una sconfitta alle amministrative di ottobre. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Darà dunque il suo contributo, lavorerà «per cambiare il Pd e per mettere al centro dell’interesse nazionale i problemi della Calabria». E per togliere ogni dubbio ha scandito che «la mia candidatura e quindi la scelta della comunità democratica calabrese è del tutto superata». (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

“Ringrazio i media nazionali e regionali per l’attenzione verso la mia persona, ma io e “Primavera della Calabria” siamo già in campo per sostenere un grande progetto di profondo rinnovamento politico, che parta dal Sud, per tutto il Paese. (Il Fatto di Calabria)

“Il punto politico -spiega chi segue il dossier- è che i 5 stelle non vogliono accettare un candidato politico, nonostante il Pd sia il primo partito in Calabria e i 5 Stelle sono l’ultimo…” In alternativa, circola il nome del docente universitario Nuccio Ordine oppure quello del deputato M5s Carmelo Misiti. (Il Fatto di Calabria)

"Chi viene qui rispetti le regole"

Le gestioni commissariali, che sono state necessarie a sedare le guerre intestine tra gruppi dirigenti, si sono dimostrate incapaci di elaborare una proposta politica nuova, costruita sulla conoscenza del territorio e delle sue peculiarità. (Corriere della Calabria)

Perciò da qui deve continuare il cammino attraverso un dialogo sempre nel merito delle azioni, presenti e future, con l' auspicio che le politiche civiche di Effetto Parma siano il punto di snodo e il faro per il futuro" No si fa attendere la considerazione del gruppo consiliare di maggioranza rispetto alla presentazione di quello che il Pd ha evidenziato come manifesto elettorale in vista del voto nel 2022. (La Repubblica)

Intanto quello che appare ormai un drammatico epilogo, ovvero la morte della 18enne, ha fatto scattare diversi campanelli d’allarme in tutta Italia. Lo ha ribadito il segretario del Partito Democratico Enrico Letta , intervenuto ieri mattina su La7 alla trasmissione ’Coffee Break’. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr