Morte di Dora. Il fidanzato visitato per verificare se ha graffi sul corpo

Morte di Dora. Il fidanzato visitato per verificare se ha graffi sul corpo
Più informazioni:
Italia2TV INTERNO

Antonio Capasso, il fidanzato di Dora Lagreca, indagato per induzione al suicidio ieri è stato sottoposto a una perizia legale nell’ospedale di Potenza su disposizione della Procura di Potenza.

Con Capasso anche i carabinieri

Le visite sono durate circa due ore.

La decisione è stata presa per verificare se sul suo corpo ci fossero graffi o ecchimosi.

(Italia2TV)

La notizia riportata su altre testate

Questa l'atmosfera all'uscita della bara di Dora Lagreca - la 30enne morta a Potenza dopo essere precipitata da un balcone - al termine del rito funebre svoltosi nella piccola chiesa di Santa Maria di Loreto della frazione Arena Bianca di Montesano sulla Marcellana, nel Salernitano. (ilmattino.it)

Dora Lagreca, l’avvocato su versione fidanzato: “Nessun litigio? Dora non può più dirla”. (Fanpage.it)

Ma Capasso, da quanto si dice all’esterno della chiesa di Arena Bianca, non era molto amato da queste parti. La ricostruzione, anche in base delle persone ascoltate in questi giorni, compresi i soccorritori, sembra far propendere verso la caduta di schiena della giovane. (Italia2TV)

Dora Lagreca, ai funerali nessuno crede al suicidio: «Ora mandaci una cartolina con un sorriso»

Una delle ipotesi avanzate dalla Procura lucana che sta indagando sulla vicenda è che Dora Lagreca potrebbe essersi aggrappata al parapetto del balcone, prima di cadere nel vuoto, probabilmente nell’estremo tentativo di salvarsi. (Info Cilento)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Ma è stato anche il giorno per la scoperta di un particolare importante sulla ricostruzione della tragedia. (ilmattino.it)

Anche il sindaco Giuseppe Rinaldi ha ricordato Dora come una ragazza «indipendente, libera, piena di energia e amante della vita». A Montesano sulla Marcellana, il piccolo Comune dell’Appennino lucano, dove Dora era nata, per venerdì è stato proclamato il lutto cittadino. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr