Inaugurazione di “Haiga, dalla parola al gesto”, di Tiziana Contu

Sardegna Reporter SPORT

Partendo dall’incontro/scontro dei materiali accostati per attrazione tattile, cromatica e olfattiva, racconto, come fa la penna di uno scrittore, emozioni di vita

Dal Giappone, Tiziana Contu ripropone le poesie tradotte, qui accompagnate però da illustrazioni ricavate con il cucito, il ricamo, l’applicazione di materiali diversi.

Informazioni: [email protected] Tiziana Contu vive e lavora a Cagliari. (Sardegna Reporter)

La notizia riportata su altri media

E’ stato il più grande calciatore di sempre, ma è impossibile e riduttivo rubricare e incastonare Diego nel semplice alveo dell’Universo sportivo. Morte Maradona, il ricordo del Napoli. «Un anno fa se n’è andato, ma non ci ha mai lasciato. (Fantacalcio.it)

Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha deposto, in mattinata a Largo Maradona, una composizione di fiori in ricordo di Diego. Domenico D'Ausilio. Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il Vice Presidente Edoardo hanno deposto, in mattinata a Largo Maradona, una composizione di fiori in ricordo di Diego. (CalcioNapoli1926.it)

A Napoli il 25 novembre non è un giorno come gli altri,È terminato il tempo delle lacrime, ora è il momento di ricordarlo urlando forte il suo nome e con iniziative come quella della creazione della statua in sua memoria. (Calciomercato.com)

Festa e cori al Murales dei Quartieri. Preso d'assalto in via Emanuele De Deo il murales dedicato a Diego Armando Maradona. I Quartieri Spagnoli ripiombano negli anni '80 nel giorno del primo anniversario della morte di Diego Armando Maradona. (NapoliToday)

A un anno di distanza dalla sua morte, a Napoli si ricorda Diego Armando Maradona con una serie di iniziative: dal figlio dell’ex campione la polemica con l’ex manager in vista del Diego Day. . Da e sempre e per sempre, Diego Maradona è destinato a far discutere. (CalcioMercato.it)

Oggi, nell’anniversario della morte di Maradona, ai quartieri spagnoli si ricorda Maradona lì dove un anno fa si è creato una sorta di tempio, dedicato al ‘Dios’ ma soprattutto emerso dal cuore dei tifosi, in maniera naturale e spontanea. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr