Concerto Primo Maggio, Fedez a Salvini: "Ci vado gratis, il suo partito ci è costato 49 milioni&q

Concerto Primo Maggio, Fedez a Salvini: Ci vado gratis, il suo partito ci è costato 49 milioni&q
Giornale di Sicilia CULTURA E SPETTACOLO

Ho dovuto lottare un pochino, ma alla fine mi hanno dato il permesso di esprimermi liberamente.

Ogni anno il concertone del primo maggio è foriero di polemiche.

Questa volta ad alimentare il dibattito è il cantante Fedez che sui social denuncia come il suo intervento sia stato sottoposto ad approvazione.

Come ci insegna il Primo Maggio, nel nostro piccolo dobbiamo lottare per le cose importanti. (Giornale di Sicilia)

Su altre testate

Così l’ex ministra dell’istruzione Lucia Azzolina , parlamentare del Movimento 5 Stelle, intervenendo sulla querelle tra Matteo Salvini e Fedez riguardo al ddl Zan in occasione del concerto del Primo Maggio – “Salvini non ha mai amato le persone libere, le teste pensanti, chi gli dice le cose de visu. (L'Opinionista)

– “Il “concertone” costa circa 500.000 euro agli italiani, a tutti gli italiani, quindi i comizi “de sinistra” sarebbero fuori luogo”. Il ‘Capitano’ risponde poi al discorso sul ddl Zan che Fedez ha tenuto questa sera durante la sua esibizione: “Adoro la Libertà. (L'Opinionista)

Scontro tra Fedez e Salvini al concertone del primo maggio. Matteo Salvini. Concertone, lo scontro tra Salvini e Fedez. Matteo Salvini accende la miccia con una polemica sul tradizionale concertone del primo maggio evidenziando i costi della manifestazione organizzata dai sindacati. (News Mondo)

Migranti, Salvini scrive a Draghi: "Troppi sbarchi"

Quanto a Quota 100 "è stata un'opzione, anche se rigida, per l'accesso alla pensione che per 286mila persone ha trovato soddisfazione. Pensioni, le ipotesi sul dopo Quota 100. (Today.it)

Ognuno può amare chi vuole, come vuole, quanto vuole. Migliaia di tweet a favore del rapper, fra i quali quello dello stesso Alessandro Zan. (Terni in rete)

"Si è liberi di esprimere il proprio pensiero, questa libertà non la tocca nessuno, ma non si è liberi di istigare all'odio e alla violenza". Il problema, purtroppo è quello che le persone sono", per questo serve una legge sui reati d'odio. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr