Green pass, verso il compromesso: una dose per bar e ristoranti, doppia dose per stadi e concerti

Green pass, verso il compromesso: una dose per bar e ristoranti, doppia dose per stadi e concerti
leggo.it INTERNO

Già da qualche giorno si parla - dopo l’esempio della Francia - di un green pass allargato e obbligatorio per stadi, concerti, eventi, ma anche per bar, ristoranti e centri commerciali.

Green pass per bar, ristoranti ed eventi?

Con il pass ‘definitivo’ (doppia dose) invece, si potrà entrare in luoghi più affollati, come stadi, concerti, convegni, palestre, cinema, teatri, forse trasporti pubblici e soprattutto discoteche (all’aperto). (leggo.it)

Su altri giornali

La tanto dibattuta ipotesi dell’utilizzo del certificato verde anche in bar e ristoranti al chiuso sembra sempre più vicina, nonostante anche nella maggioranza ci sia chi non ne vuole sapere. Il green pass, infatti, viene rilasciato anche a chi è in possesso di un certificato di guarigione da Covid-19 o dell’esito negativo di un tampone (Genova24.it)

In caso di zona gialla, arancione o rossa, le restrizioni saranno quindi sempre maggiori, anche per coloro in possesso di green pass. Un’ipotesi che dovrebbe essere inserita nel prossimo decreto e che verrà discussa nel corso della cabina di regia che si riunirà in queste ore. (Il Fatto Quotidiano)

La situazione epidemica, infatti, è molto cambiata dalla scorsa primavera, quando è stato approvato il regolamento del Green pass. Bar e ristoranti. Nel frattempo, sul tavolo del governo c’è l’opzione di introdurre il Green pass per bar e ristoranti già dai primi di agosto (ViaggiNews.com)

Green pass, una dose per i ristoranti e due per i trasporti e gli eventi: come funzionerà

Sul quale però c’è battaglia nella maggioranza e con gli enti locali Che servirà anche per salire su autobus e metro, per gli eventi sportivi e le discoteche. (La voce di Rovigo)

Green pass e zone a colori, ecco cosa cambia a Verona. Con questi nuovi parametri Verona e il Veneto per il momento dovrebbero essere al riparo da brutte sorprese. (veronaoggi.it)

Insieme alle modifiche delle regole per i colori delle Regioni che dovrebbero mantenere l’Italia in zona bianca fino a Ferragosto Con una sola dose si potrà andare ai ristoranti al chiuso, ma a settembre sarà necessario aver fatto entrambe le due dosi di vaccino per partecipare ai grandi eventi, per andare in discoteca e prendere i mezzi di trasporto. (Teleclubitalia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr