Bitcoin, Satoshi Nakamoto: una delle persone più ricche al mondo non ha ancora volto

Wired Italia ECONOMIA

Il mistero più grande è invece chi sia il creatore di Bitcoin: Satoshi Nakamoto è infatti uno pseudonimo, dietro il quale non sappiamo se si nasconde un uomo, una donna o un gruppo di sviluppatori.

È un gruppo composto da una dozzina di persone noto come Cypherpunk, che dialogava tramite la Cryptography Mailing List

Gli argomenti:. Chi è Satoshi Nakamoto?

Secondo alcune stime, questo nuovo valore record dei bitcoin avrebbe fatto entrare il loro inventore, Satoshi Nakamoto, nella top 20 delle persone più ricche del mondo. (Wired Italia)

Su altri media

Nessuna commissione sui pagamenti in criptovalute. Al momento, Bistroo non addebita commissioni sui pagamenti crypto per promuovere l’adozione delle criptovalute L’ecosistema alimentare peer-to-peer basato su blockchain, Bistroo, ha lanciato pagamenti in Bitcoin (BTC/USD), Ethereum (ETH/USD), Binance Coin (BNB/USD), Litecoin (LTC/USD) e Bitcoin Cash (BCH /USD). (Invezz)

Nel momento in cui viene scritta questa news gli scambi avvengono invece intorno ai 65 mila dollari dopo un calo conseguente al volume di vendite sui massimi. (MRW.it)

Uno strumento che si è rivelato essere particolarmente efficace per fornire previsioni di breve periodo sul Bitcoin è rappresentato dall’analisi tecnica. Comprendere a fondo come si possa muovere il prezzo del Bitcoin nel breve periodo appare, a detta di molti, un’impresa davvero ardua, se non addirittura impossibile. (Corriere Nazionale)

Il 6 settembre, VeChain (VET) aveva un valore di $0,1556. Con l’aumento della domanda e l’utilità del token VET, possiamo prevedere un aumento del suo valore (Invezz)

Proprio la volatilità che caratterizza il Bitcoin è la principale ragione che spinge in molti a non investire in questo asset percentuali oltre il 2-5% del proprio portafoglio. (Wall Street Italia)

Le criptovalute ricevono dunque la loro giusta quota di critiche politiche anche negli Stati Uniti, tra cui la senatrice Elizabeth Warren, che ha ripetutamente lanciato l’allarme sull’impatto dannoso dell’industria crittografica sull’ambiente, nonché sulla mancanza di protezioni dei consumatori del settore (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr