Dal massacro di Kindu all' attentato di Goma | 60 anni di sangue

Dal massacro di Kindu all' attentato di Goma | 60 anni di sangue
Più informazioni:
Zazoom Blog ESTERI

22 febbraio 2021 a. a. a.

Dal massacro di Kindu all'attentato di Goma, 60 anni di sangue (Di lunedì 22 febbraio 2021) L'attentato avvenuto a Goma , nel quale sono rimasti vittime l'ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci , riporta alla mente il massacro di Kindu del 1961 , .

Non è l'arena, Vittorio Feltri massacra Massimo Giletti: "Straccivendolo, vergognati e piantala" Per inciso, Giletti si è reso protagonista di un infuocato scontro con il virologo Matteo Bassetti, accusato di fare politica. (Zazoom Blog)

Se ne è parlato anche su altri giornali

1983: Filippo Montesi, della Marina militare, venne crivellato da un mitra un pattugliamento notturno, a Beirut Fa scalpore e rabbia la morte dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio, avvenuta in seguito all'attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nella Repubblica democratica del Congo (Gazzetta del Sud)

Leggi su gazzettadelsud (Di lunedì 22 febbraio 2021) Fa scalpore e rabbia la morte dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio , avvenuta in seguito all'attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nella Repubblica democratica del. (Zazoom Blog)

Da questa situazione esplosiva nacque la missione internazionale delle Nazioni Unite con il nome di Opération des Nations Unies au . Congo, 1961: il massacro degli aviatori italiani (Di lunedì 22 febbraio 2021) L'ex Congo Belga era precipitato nel caos della guerra civile dopo la dichiarazione di indipendenza del giugno 1960. (Zazoom Blog)

Sessanta anni fa in Congo l'eccidio di Kindu: furono trucidati 13 aviatori italiani

Si disse che nei fumi pestilenziali della guerra civile i tredici aviatori italiani erano stati confusi per mercenari belgi, schierati con le forze katanghesi. Erano disarmati e, teoricamente, in una zona abbastanza sicura, comunque non ostile ai caschi blu, tantomeno agli italiani. (Corriere della Sera)

Attanasio e Iacovacci stavano viaggiando in un convoglio delle Nazioni Unite, così come fu sempre nell'ambito di una missione delle Nazioni Unite che gli avieri della 46a, a comporre due equipaggi, andarono incontro ad una morte atroce. (Qui News Pisa)

I nostri militari si trovavano in Congo, all'epoca Repubblica del Congo, nell'ambito di una missione delle Nazioni Unite. 'episodio più sanguinoso avvenuto nel territorio dell'attuale Repubblica democratica del Congo ai danni di italiani risale all'11 novembre del 1961 quando vennero trucidati 13 nostri aviatori. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr