Catania, Vito e Virgilio ritrovati dai familiari: erano scomparsi da ieri. Chi li ha uccisi? E perché?

Catania, Vito e Virgilio ritrovati dai familiari: erano scomparsi da ieri. Chi li ha uccisi? E perché?
NewSicilia INTERNO

– Sono stati ritrovati i cadaveri di Virgilio e Vito Cunsolo, due cugini di 29 e 31 anni, uccisi a colpi di pistola nel Catanese.

In foto rispettivamente da sinistra verso destra Virgilio e Vito Cunsolo

Dalle prime informazioni trapelate, pare che i due fossero stati sorpresi a rubare agrumi e che di conseguenza siano stati attinti da diversi colpi di pistola.

I due giovani – residenti entrambi nel quartiere Librino – erano scomparsi da ieri, quando avevano fatto perdere le proprie tracce. (NewSicilia)

Su altre fonti

Sul posto per le indagini sono presenti i carabinieri della compagnia di Acireale, del comando provinciale di Catania e la Sis del nucleo investigativo La scoperta dei due giovani, privi di vita, sarebbe stata fatta da alcuni familiari che da ieri non avevano più notizie di Vito e Virgilio (NewSicilia)

La scoperta, ieri, è stata fatta dai carabinieri dopo che alcuni parenti dei due uomini avevano attivato le loro ricerche visto che ieri sera non avevano fatto rientro a casa. (Sky Tg24 )

Secondo i primi accertamenti, ancora da verificare, potrebbe trattarsi di due ladri di agrumi. Due uomini di 31 e 30 anni sono stati uccisi questa sera in un fondo agricolo di Acireale, nel Catanese, precisamente nella frazione di Piano d’Api. (L'Unione Sarda.it)

Duplice omicidio in un fondo agricolo: uccisi due cugini

Infatti con il passare delle ore gli inquirenti si convincono sempre di più che i cugini Vito e Cristian Cunsolo potrebbero essere stati uccisi perché sorpresi a rubare agrumi. Si ipotizza che possa essere stato lui ad uccidere i due perché forse sorpresi a rubare agrumi nel suo terreno. (BlogSicilia.it)

Sul posto stanno operando i carabinieri del comando Provinciale e quelli della compagnia di Acireale. C’e’ il sospetto che i due siano stati sorpresi a rubare e qualcuno li abbia feriti servendosi di un’arma da fuoco. (il Fatto Nisseno)

Due cugini, Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, rispettivamente di 29 e 30 anni, tutti e due catanesi, sono stati trovati senza vita in un casolare all’interno di un podere di via Roccamena alla periferia di Acireale nella frazione di Pennisi. (Grandangolo Agrigento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr