Turchia: Moretti, 'da Erdogan scarsa considerazione di donne e di Ue' | SassariNotizie 24 ore - 570076

Turchia: Moretti, 'da Erdogan scarsa considerazione di donne e di Ue' | SassariNotizie 24 ore - 570076
SassariNotizie.com ESTERI

La Presidente @vonderleyen lasciata ai margini dell’incontro ufficiale mentre il posto d’onore è stato riservato a @eucopresident".

Lo scrive l'eurodeputata Pd, Alessandra Moretti, su twitter postando la foto dell'incontro con Erdogan

politica. Roma, 7 apr.

(Adnkronos) - "Questa foto rappresenta plasticamente la scarsa considerazione che il Presidente turco #Erdogan ha delle donne e dell’Europa. (SassariNotizie.com)

Su altre testate

Oggi sottrarsi alla Convenzione di Istanbul significa non voler riconoscere che la violenza maschile è un fenomeno strutturale e che le condotte violente costituiscono sempre dei reati. Turchia: non è un paese per donne. (Unimondo.org)

La minaccia del golpe militare è sempre molto sentita in Turchia, dato che ne sono stati fatti tre fra il 1960 e il 1980. Con il “Kanal Istanbul” si intende dribblare il Bosforo realizzando un collegamento marittimo tra Mar Nero e Mar di Marmara, simile al canale di Panama o a quello di Suez. (Corriere della Sera)

La Presidente @vonderleyen lasciata ai margini dell'incontro ufficiale mentre il posto d'onore è stato riservato a @eucopresident". La Presidente @vonderleyen lasciata ai margini dell'incontro ufficiale mentre il posto d'onore è stato riservato a @eucopresident" (Zazoom Blog)

Turchia, 'sofagate': nel 2015 Juncker e Tusk seduti ai lati di Erdogan

I partecipanti erano tre: Recep Tayyip Erdoğan, il padrone di casa e gli ospiti Ursula von Der Leyer e Charles Michel. L’accaduto lascia sorpresi e ha tutta l’aria di non essere una gaffe, bensì una risposta mirata e, almeno nella modalità, spiazzante. (LettoQuotidiano)

Lo scrive su twitter Anna Ascani del Pd (Adnkronos) - "C'è ancora chi mette 'di lato' le leadership femminili, compiendo un evidente sgarbo istituzionale, non solo nei confronti di una donna, la Presidente #vonderLeyen, ma verso tutta la nostra comunità". (Il Dubbio)

Ma il precedente della visita congiunta in Turchia dei presidenti di Commissione e Consiglio Ue, il 16 novembre 2015, si svolse secondo un protocollo visibilmente diverso rispetto a quello di ieri, finito nella bufera per la collocazione della presidente della Commissione Ursula von der Leyen in un sofa' isolato - e di fronte al ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, non un suo omologo - mentre il presidente del Consiglio europeo Charles Michel sedeva accanto al capo dello stato Recep Tayyip Erdogan (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr