Figliuolo: “Sul Green pass noi siamo pronti, è questione di pochissimi giorni”

Figliuolo: “Sul Green pass noi siamo pronti, è questione di pochissimi giorni”
Salernonotizie.it INTERNO

Infine non è detto che non arrivino ulteriori autorizzazioni per arrivare ai 6 anni

“Non sappiamo ancora quanto “durerà” questo vaccino, – ha aggiunto – maragioniamo come se durasse un anno.

“Questo grazie alla grande efficienza raggiunta dalla macchina – ha ribadito il generale – con una media di somministrazioni compresa tra il 90 e il 95% delle dosi consegnate.

E ancora: “Per la futura vaccinazione immagino uno spostamento dagli hub agli ospedali, medici di base, farmacia, punti vaccinali aziendali”. (Salernonotizie.it)

Ne parlano anche altri media

Inoltre, è opportuno che sia consentito lo spostamento degli appuntamenti della prima dose, a seguito del quale eventuali automatismi di prenotazione dovranno riassegnare quello per la seconda dose. Deve essere inoltre possibile modificare la data e la sede per l’appuntamento della sola seconda dose compatibilmente con gli intervalli previsti tra le due somministrazioni. (RiminiToday)

«La Conferenza delle Regioni mi ha chiesto la possibilità di essere ancor più flessiblie e dare la facoltà di fare anche in casi particolari la seconda dose in vacanza. Dopo isole minori, comunità montane e classi di età under 50, possiamo dire che la Sicilia ha fatto da apripista (La Sicilia)

E oggi sono scesi i maggiori sindacati della scuola in piazza: chiedono di rivedere il Dl sostegni anche per assicurare i docenti in classe a settembre, il rischio è di 200 mila cattedre scoperte Intanto i sindacati non sembrano felici all’idea di un ritorno a scuola con le mascherine. (Giornale di Sicilia)

Figliuolo dice sì al vaccino in vacanza: come fare per prenotarlo durante le ferie

Per non parlare degli stagionali che dovrebbero (a parole) godere del beneficio di essere vaccinati nel luogo ove non risiedono stabilmente ma dove lavorano per un periodo medio-lungo e che, all’atto pratico, contattando i vari cup di diverse città si sentono dire: “non abbiamo avuto disposizioni a riguardo”. (LA NOTIZIA)

Nel tacco dello stivale infatti l'operazione richiamo in vacanza è già scattata e ci sono già stati i primi turisti immunizzati Alcuni governatori spingono per due settimane, altri - e qui risiede la richiesta di Figliuolo di rendere la pratica eccezionale - preferirebbero invece parlare di almeno 21 giorni. (Il Messaggero)

Dopo le fughe in avanti delle Regioni che si sono organizzate con accordi bilaterali e il richiamo di Figliuolo, arriva dunque il via libera. Con l'ok del generale Figliuolo si apre ufficialmente il capitolo dei richiami nei luoghi di villeggiatura. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr