Amrabat-Gattuso, il feeling parte da lontano

Amrabat-Gattuso, il feeling parte da lontano
Corriere dello Sport.it SPORT

Quelle parole le pronunciò al Corriere dello Sport nei giorni che precedevano Fiorentina - Napoli , penultima d’andata, e di là c’era Rino Gattuso .

Parole di Sofyan Amrabat e fin qui niente di strano, perché di avversari forti e organizzati ne ha trovati e ne troverà di fronte in carriera.

Adesso, invece, si troveranno entrambi dalla stessa parte, allenatore e giocatore.

I due centri. Gattuso è il nuovo centro della Fiorentina e a sua volta farà di Amrabat il centro della squadra, non solo di ruolo sul terreno di gioco: il feeling tra i due nasce da lontano ed è quanto mai significativo

Parte viola. (Corriere dello Sport.it)

La notizia riportata su altri media

Fiorentina, Pezzella chiede garanzie tecniche: il futuro dopo aver parlato con Gattuso. Il tecnico vuole avere le idee chiare prima di iniziare la preparazione e il difensore vuole capire quale potrebbe essere il suo ruolo nella Fiorentina di Gattuso. (TUTTO mercato WEB)

Amrabat-Gattuso, questione di feeling. Il feeling tra i due nasce da lontano ed è quanto mai significativo. (Fiorentina.it)

All'allenatore sarebbe piaciuto avere in rosa Matteo Politano, ma la risposta del Napoli è stata chiara: "Non lo vendiamo". Attenzione anche al nome di Baakyoko tornato al Chelsea dopo il prestito al Napoli (AreaNapoli.it)

VECCHIA E NUOVA ROSA: SCIOGLIERE I DUBBI PRIMA DEL RADUNO

Ecco come si muoverà la Fiorentina nel prossimo mercato, tra situazioni spinose da risolvere e obiettivi di mercato. Nonostante i rumours di mercato degli ultimi giorni, Dragowski è destinato a rimanere un punto fermo anche all’interno della Fiorentina di Gattuso. (Fiorentina.it)

Nome nuovo per l'attacco gigliato. Si tratta di un esterno alto rapido, bravissimo tecnicamente, un destro che gioca a sinistra e che per le caratteristiche tecniche, oltre che fisiche (il giovane sudamericano è alto 172 cm), ricorda sicuramente Lorenzo Insigne, giocatore molto stimato dal neo mister viola (Viola News)

Essendo anche il capitano della squadra, Gattuso vorrà sicuramente parlare con lui, prima di tutti, e capire le garanzie tecniche che chiede il difensore Proprio per questo il tecnico calabrese, prima che parta il raduno fissato per il 9 luglio, vorrà sicuramente parlare con tutti quei giocatori in bilico e che si trovano in una situazione incerta per quanto riguarda il proprio futuro. (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr