No vax da Mantova a piazza del Popolo | Voce Di Mantova

La Voce di Mantova ECONOMIA

Infermieri, farmacisti, operatori del 118 e anche semplici cittadini che hanno voluto dire la loro sull’obbligo dei vaccini per la loro categoria.

“Non siamo cavie”, “no alla dittatura sanitaria”, “no ai trattamenti sanitari obbligatori”.

L’analisi incrociata, spiegano da Asst, è un compito che sta assolvendo personale di Regione Lombardia

– C’erano anche alcuni operatori sanitari provenienti da Mantova tra i circa 400 partecipanti alla manifestazione organizzata dal comitato “Sana e robusta costituzione” che si è tenuta ieri in piazza del Popolo a Roma, subito ribattezzata manifestazione No vax, e per la quale la federazione degli infermieri annuncia provvedimenti nei confronti degli appartenenti alla categoria. (La Voce di Mantova)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Due ragazzi di 19 e 20 anni sono stati arrestati questa mattina, lunedì 12 aprile, dalla polizia di Mantova per rapina impropria. I due - un terzo complice era nello stesso negozio ma non è stato visto - hanno spintonato il commesso, facendolo cadere, e si sono dati alla fuga. (La Gazzetta di Mantova)

Continua anche il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-3 con 811 i ricoverati) che negli altri reparti (-133, 5.763) I nuovi positivi nella giornata di lunedì 12 aprile in provincia di Mantova sono 70, un dato basso che del resto si registra ogni lunedì a causa del limitato numero di tamponi. (La Gazzetta di Mantova)

Cuore Amico, Abeo e Anlaids che coordina il gruppo Spazio accoglienza, si sono detti pronti a schierare una trentina di volontari a fianco di quelli dello Iom. «Il nostro rapporto è quotidiano – dice il presidente Iom – Ieri al Grana Padana Arena sono state vaccinate 800 persone, ma l’obiettivo è di arrivare a mille in base alle dosi disponibili». (La Gazzetta di Mantova)

Racconta commossa della risposta generosa delle clienti, «anche questo è commercio solidale, un modo per darci coraggio e aiutare i negozi di vicinato della nostra città». Arancione speranza. (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr