Activision assume il terzo repubblicano in pochi mesi: Call of Duty va sempre più a destra?

Multiplayer.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Non ci è dato sapere come queste figure possano influenzare la direzione creativa di serie quali Call of Duty o persino dei lavori di Blizzard, ma negli USA qualcuno comincia a essere preoccupato dalla deriva politica di un colosso come Activision

L'ultimo in ordine cronologico e Grant Dixton, ex consulente legale alla Casa Bianca, durante l'amministrazione George W. Bush.

Activision ha annunciato di aver assunto il terzo politico repubblicano in pochi mesi. (Multiplayer.it)

Ne parlano anche altri media

Warzone Reggimenti – Dopo tantissimo tempo giungono finalmente delle conferme rispetto al noto bug dei reggimenti di Call of Duty Warzone, con gli sviluppatori di Activision che hanno finalmente fornito dei dettagli molto precisi in merito. (Powned.it)

La sfida è infatti iniziata in una lobby con alcuni cheaters, situazione che ha obbligato le due squadre a rigiocare da capo (anche se Savy e BBlade hanno iniziato il re-match con un vantaggio di 2 kill sugli avversari). (Powned.it)

Come sempre, vi invitiamo a restare sintonizzati con noi di Game Division, per aggiornamenti costanti sui vostri titoli preferiti Ciononostante, il team ha deciso di colmare subito il vuoto facendo partire il conto alla rovescia per la Stagione 4; e non vediamo l’ora di parlarvene. (Tom's Hardware Italia)

Questa presentazione «probabilmente» avverrà con un evento nel free-to-play Call of Duty Warzone, com’è stato con Call of Duty Black Ops Cold War lo scorso anno. I piani per Call of Duty Warzone sarebbero molto ampi, poiché sarebbe collegato direttamente al nuovo capitolo. (Spaziogames.it)

Link to Trello Board: https://t.co/fAX131sUxN — Raven Software (@RavenSoftware) June 7, 2021. La discussione, come sempre, è assolutamente aperta! Oggi l’argomento “Stun” torna prepotentemente alla ribalta visto che un utente, chiedendone formalmente un nerf, ha mostrato a tutto il mondo fin dove possono spingersi le potenzialità di questi oggetti. (Powned.it)

Quello che invece è ormai sicuro, è che Warzone riceverà presto una nuova mappa ambientata nella seconda guerra mondiale, che prenderà il nome di “Pacific” e che sarà decisamente più grande rispetto a quella odierna di Verdansk. (Powned.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr