Perisic: “Rinnovo? Concentrato sul presente, parlerò con la società. Tutto è possibile”

Perisic: “Rinnovo? Concentrato sul presente, parlerò con la società. Tutto è possibile”
fcinter1908 SPORT

Andiamo lì per giocare per il primo posto e fare una bella partita, giocare al Bernabeu fa sempre piacere".

Vedremo nelle prossime settimane ma dobbiamo essere concentrati fino a gennaio, questo serve anche per il futuro"

Intervenuto ai microfoni di Mediaset Infinity, Ivan Perisic ha parlato anche del rinnovo di contratto. Matteo Pifferi. Intervenuto ai microfoni di Mediaset Infinity, Ivan Perisic ha parlato anche del rinnovo di contratto:. (fcinter1908)

Se ne è parlato anche su altri giornali

RESPONSABILITÀ – «Abbiamo attraversato mesi difficili, situazioni da superare, e lo abbiamo fatto con garanzie dalla proprietà. Marotta prima di Inter Shakhtar ha parlato del ciclo iniziato da Conte e delle ambizioni dei nerazzurri in Champions. (Juventus News 24)

azzurro analizza il successo nerazzurro sullo Shakhtar: "La squadra di Inzaghi ha sofferto il palleggio degli uomini di De Zerbi". Caro Inzaghi, complimenti perché l’Inter sta crescendo, però ricordati che in Champions si vince quasi sempre giocando un calcio totale e offensivo" (Fcinternews.it)

Edin Dzeko è stato protagonista del successo per 2-0 contro lo Shakhtar Donetsk, terza vittoria consecutiva dei nerazzurri nella competizione dopo la sconfitta nella partita d'esordio con il Real e il pareggio a Kiev: al minuto 61 il destro in rete dopo il tiro respinto di Darmian, poi il gol di testa su cross perfetto di Perisic. (Inter Sito Ufficiale)

Inter-Shakhtar Donetsk 2-0, in Champions: doppio Dzeko, qualificazione agli ottavi raggiunta

Con una corsa senza soluzione di continuità, si è inoltre reso utile anche in fase di copertura. Il nuovo primato europeo dei 60 metri outdoor categoria over 45 è di Simone Inzaghi. (fcinter1908)

Stiamo vedendo un nuovo Calhanoglu? Volevo aiutare la squadra che mi ha fatto sentire a mio agio già dal primo giorno. (Fcinternews.it)

Un’impresa a suo modo storica, dal momento che non era stata centrata nemmeno da mostri sacri della panchina come Luciano Spalletti e Antonio Conte. Dal canto suo il centravanti bosniaco con le due reti raggiunge la cifra tonda di 50 gol globalmente realizzati nelle coppe. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr