Convivere con il virus, Vespignani: il vaccino sarà normale (come per l’influenza)

Convivere con il virus, Vespignani: il vaccino sarà normale (come per l’influenza)
Altri dettagli:
Corriere della Sera SALUTE

Tutti importanti: non averli è come guidare a fari spenti nella notte». DAL NOSTRO CORRISPONDENTE. WASHINGTON - «Omicron dovrebbe mollare la presa, almeno negli Stati Uniti, dalla seconda metà di gennaio».

Negli Stati Uniti dovrebbe cominciare nella seconda metà di gennaio».

Basti pensare che negli Stati Uniti si è arrivati a punte di oltre un milione di casi al giorno.

Inoltre più vengono usati, e ormai è passato oltre un anno, più questi vaccini verranno percepiti come quelli adottati per una normale influenza

Negli Stati Uniti i giornali adottando diversi criteri. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

Abrignani: "No alla quarta dose di vaccino anti coronavirus". "Sulla base delle conoscenze immunologiche scaturite dallo studio in 50 anni dei moderni vaccini, non ha molto senso ripetere una quarta dose a 2-3 mesi dalla terza con un preparato non aggiornato. (triestecafe.it)

Andreoni, direttore scientifico della Simit, ha dichiarato che è presto per equiparare la variante Omicron all'influenza, ma non bisogna sottovalutarl. Covid, variante Omicron 10 volte più letale dell’influenza: la strategia. (Notizie.it )

Sarebbe agire come per l'antinfluenzale: lo cambiamo ogni inverno e non si parla di terze o quarte dosi ma di nuovo vaccino». No a richiamo ogni pochi mesi. Quanto al richiamo vaccinale ripetuto ogni pochi mesi, come sta avvenendo in Israele, l'immunologo sostiene che «sulla base delle conoscenze immunologiche scaturite dallo studio in 50 anni dei moderni vaccini, non ha molto senso ripetere una quarta dose a 2-3 mesi dalla terza con un preparato non aggiornato. (leggo.it)

Covid: gli studi, “la variante Omicron è 10 volte più letale della normale influenza”. Andeoni, “E’ presto per equipararli”

Il coronavirus è in grado di lasciare strascichi su vari organi e le cellule T, cellule killer del nostro sistema immunitario, che erano in grado di riconoscere le precedenti varianti del virus, riconoscono anche la variante Omicron. (Corriere Nazionale)

Diverso sarebbe "fare una quarta dose di vaccino disegnato contro la variante Omicron" Dobbiamo distinguere «tra vaccinati e non vaccinati». (Gazzetta del Sud)

Pensare di trattare, dal punto di vista epidemiologico e di prevenzione, il Covid come una semplice influenza è inaccettabile. “Vedendo la pressione che c’è da noi come in tutti gli ospedali di pazienti Covid, l’idea di considerare già oggi il Covid alla stregua dell’influenza appare inopportuna. (Roccarainola.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr