Da oggi addio chiamate scam dai Call Center: il Garante della Privacy dice STOP

Tecno Android ECONOMIA

Nella redazione del nuovo regolamento, il precedente governo aveva dimenticato, ad esempio, la possibilità di bloccare le cosiddette robo-call, cioè le chiamate pubblicitarie automatiche e registrate

Come funzionerà il nuovo registro. Il registro pubblico delle opposizioni è stato istituito con decreto della Presidenza della Repubblica (DPR) nel 2010 e poi aggiornato nel 2018.

Con il nuovo regolamento l’utente può invece registrare qualsiasi numero di telefono, sia fisso che mobile. (Tecno Android)

La notizia riportata su altre testate

Il nuovo provvedimento arriva all’indomani della decisione dello stesso Garante per la protezione dei dati personali di infliggere una maxi sanzione di 26,5 milioni di euro ad Enel Energia proprio per telemarketing aggressivo. (Federprivacy)

Dopo un vuoto legislativo durato più di quattro anni, quindi, niente più chiamate indesiderate, anche da sistemi robotici automatizzati. "Strumento che finalmente regolamenta un fenomeno inaccettabile", commenta il ministro dello Sviluppo economico Giorgetti. (MobileWorld)

Una misura che le associazioni dei consumatori chiedevano da tempo. Già in passato svariate associazioni dei avevano segnalato il flop del registro delle opposizioni, anche sui numeri fissi (TrentoToday)

Fonte: Ansa e Agi È stata approvata dal Consiglio dei ministri la riforma del registro pubblico delle opposizioni al telemarketing selvaggio proposta da Giancarlo Giorgetti che semplifica le procedure che permettono ai cittadini di revocare i consensi alle chiamate promozionali o all'invio di materiale pubblicitario indesiderato, estendendone l'applicazione anche ai cellulari. (Picchio News)

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha commentato:. Sono soddisfatto perché abbiamo approvato un’altra riforma importante molto attesa dai cittadini che hanno il diritto veder tutelata la loro privacy da attività promozionali invasive. (HDblog)

«Mi sono impegnata — spiega la sottosegretaria al Mise Anna Ascani — affinché il nuovo schema di regolamento estendesse il Registro pubblico delle opposizioni a tutte le numerazioni nazionali e ai cellulari, tutelando il cittadino dalle chiamate indesiderate» In seguito il ministero dello Sviluppo economico avvierà una campagna informativa rivolta a tutti i cittadini per far conoscere le procedure di attivazione dello strumento. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr