RIFORME, Club già divisi sul torneo a 18 squadre

RIFORME, Club già divisi sul torneo a 18 squadre
Firenze Viola SPORT

La Serie A non si presenterà con un'unica posizione.

Prosegue il dibattito sulla riforma del calcio di Serie A.

Dall'altro, perché le resistenze rispetto al passaggio a 18 squadre sono consistenti: forse addirittura sopra la maggioranza

Durante la riunione di ieri è intervenuto anche Gabriele Gravina, presidente Figc, il quale ha spiegato che il cambiamento dovrà essere generale e completo, senza che ci limiti ad una sola categoria. (Firenze Viola)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il presidente della Federazione ha invitato i partecipanti a pensare in maniera collaborativa e per il bene di tutto il sistema. (Milan News 24)

Come riportato dal Corriere della Sera, però, l’idea non avrebbe scaldato gli animi dei club con una minoranza di sole 5-6 società favorevoli. Il presidente della Federazione ha invitato i partecipanti a pensare in maniera collaborativa e per il bene di tutto il sistema. (Cagliari News 24)

Non si presenterà, però, con una propria posizione: le resistenze rispetto al passaggio a 18 squadre sono consistenti, forse addirittura la maggioranza. Il valore del campionato non ne uscirebbe intaccato (tuttosalernitana.com)

Taglio della A a 18 squadre. Il CorSera: "Pochi consensi, la strada è in salita"

Il presidente federale, racconta il Corriere della Sera, ha parlato in videoconferenza ai dirigenti invitandoli a ragionare di sistema. "Sarebbe meglio incidere e tagliare in Lega Pro, esageratamente ridondante", scrive il Corsera. (Fcinternews.it)

Meno partite, meno soldi". vedi letture. L'idea di scendere da 20 a 18 squadre in Serie A non sembra essere vista di buon occhio dalla maggioranza dei club, secondo l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. (TUTTO mercato WEB)

Taglio della A a 18 squadre. Domani tutte le componenti, quindi anche Lega di B, Lega Pro, Dilettanti, calciatori e allenatori, torneranno a riunirsi a Roma. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr