Superbonus 110%, occhio ai requisiti: ecco cosa c’è da sapere

Superbonus 110%, occhio ai requisiti: ecco cosa c’è da sapere
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Anche per quest’anno, infatti, è possibile beneficiare del Superbonus 110%.

Superbonus 110%: a chi spetta e gli interventi ammessi. Una volta visto in cosa consiste il Superbonus 110% sorge spontanea una domanda: chi ne ha diritto?

Proprio in tal senso, però, giunge in aiuto il superbonus 110%, introdotto con lo scopo di favorire i lavori di riqualificazione e ristrutturazione degli edifici.

Ma come funziona il Superbonus 110% e chi ne ha diritto?

Entrando nei dettagli, inoltre, tra gli interventi compresi nel Superbonus 110% si annoverano:. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre testate

“I notevoli ritardi – sottolinea il consigliere - stanno mettendo a serio rischio la riuscita di questi procedimenti con pesanti ricadute anche nei confronti degli istituti di credito” Numerosi potenziali beneficiari, racconta l’esponente dell’opposizione, lamentano pratiche farraginose e tempi molto lunghi, superiori anche ai 50 giorni di attesa. (Telefriuli)

I ritardi della burocrazia e il forte aumento dei prezzi delle materie prime rischiano di vanificare gli effetti espansivi del Superbonus 110% in Friuli Venezia Giulia. Gli interventi antisismici e di riqualificazione energetica con almeno un’asseverazione già protocollata in Friuli Venezia Giulia sono 271, per un importo di 30 milioni di euro. (Telefriuli)

Superbonus 110%, si attendono novità dal decreto Semplificazioni. L’Ance, i costruttori e i cittadini sperano che nel prossimo decreto Semplificazioni possano esserci novità riguardo al Superbonus 110%, misura che a causa della complessità normativa sta incontrando numerosi ostacoli scoraggiando anche i più determinati ad ottenere il beneficio fiscale per la riqualificazione energetica e la sicurezza antisismica degli edifici. (The Italian Times)

Superbonus 110: arriva la proroga al 2023 nelle linee guida del Recovery Plan

Il modello da compilare e inviare online è quello approvato con il provvedimento del 12 ottobre 2020. (Gazzetta del Sud)

Potrai disiscriverti quando vorrai e non comunicheremo mai a nessuno il tuo indirizzo e-mail. (Fiscoetasse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr