Maradona, sfrattata la sorella: infuria la guerra per 60 milioni!

Maradona, sfrattata la sorella: infuria la guerra per 60 milioni!
Corriere dello Sport.it SPORT

L'avvocato Baudry: "Le figlie volevano Lili fuori". Tutto ciò che era contenuto nella lussuosa proprietà, compreso un ritratto gigante di Maradona, sarà tenuto sotto custodia finché la disputa legale che coinvolge almeno 16 persone non sarà risolta.

La guerra per l'eredità di Diego Armando Maradona è tristemente solo all'inizio: dalla morte del campione argentino, avvenuta lo scorso 25 novembre, gli eredi non hanno mai smesso di dare battaglia. (Corriere dello Sport.it)

Ne parlano anche altre fonti

L’avvocato ha tuonato contro Dalma e Gianinna: “Perché Diego ha revocato il testamento contro le figlie? (SerieANews)

Diego Armando Maradona junior ha espresso alcune considerazioni ai microfoni di Radio CRC in vista del big match di domani sera a Torino. Lorenzo Insigne, però, per rendere l'idea, negli ultimi cinque giorni è sceso in campo per cinque volte (AreaNapoli.it)

La fine iniziò il 17 marzo 1991, anche se la data dell’8 luglio 1990 non meraviglierebbe nessuno storico, almeno se parliamo con il cuore. Gioca con il numero 9 Careca, con l’11 Zola e con il 10, senza nessuna concessione all’astro sardo nascente, Maradona. (Sport Fanpage)

Maradona: la verità dell’avvocato Morla, dall’alcol ai dubbi sulla paternità di Diego jr

Nella guerra sull'eredità di Diego Armando Maradona c'è soprattutto questo: la prevalenza dell'interesse sulle debolezze dell'ex campione che, nella fase più difficile e triste della sua vita, aveva iniziato a dilapidare risorse. (Sport Fanpage)

I dubbi sulla paternità di Diego Junior “Ha sofferto prima di essere riconosciuto. È uscita la prima intervista di Matias Morla, avvocato personale di Diego Armando Maradona, ad oltre quattro mesi dalla sua scomparsa. (L'Occhio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr