Covid e influenza i principali virus respiratori invernali. Le raccomandazioni del virologo Pregliasco

Covid e influenza i principali virus respiratori invernali. Le raccomandazioni del virologo Pregliasco
insalutenews SALUTE

L’ideale è vaccinarsi quanto prima perché la protezione anticorpale, per essere efficace, necessita di circa 2 settimane dal momento della somministrazione.

La vaccinazione, come per molte altre malattie infettive, rimane senza dubbio la forma più efficace di prevenzione dell’influenza.

In questi giorni il sistema di sorveglianza australiano sta rilevando infatti un andamento di crescita della curva epidemica estremamente accelerato, in anticipo rispetto al normale andamento. (insalutenews)

Ne parlano anche altre testate

Che ruolo potrà avere nella gestione del Covid (con una crescita di casi attesa per la stagione autonnale e invernale)? Preoccupa, quindi, "la possibile sovrapposizione con la prevedibile nuova ondata autunnale di Covid 19 che può comportare dei rischi sia per l'impatto sulle strutture sanitarie sia per le persone fragili". (IL GIORNO)

Influenza: sarà intensa, preoccupa sovrapposizione al Covid
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr