Bollettino vaccini covid oggi 20 luglio/ 62.1 milioni di somministrazioni, +600mila

Bollettino vaccini covid oggi 20 luglio/ 62.1 milioni di somministrazioni, +600mila
Altri dettagli:
Il Sussidiario.net SALUTE

E’ stato emesso poco fa dall’Iss, l’istituto superiore di sanità, il nuovo bollettino vaccini covid, quello cin tutti i dati aggiornati ad oggi, martedì 20 luglio, sulla campagna vaccinale in Italia.

Le dosi consegnate in Italia, infine, sono state ad oggi 66.4 milioni, di cui 45.3 milioni di marca Pfizer/BioNTech, quindi 11.8 di AstraZeneca/Vaxzevria, 6.9 di Moderna e infine 2.2 di Janssen, il vaccino monodose firmato da Johnson & Johnson (Il Sussidiario.net)

Se ne è parlato anche su altre testate

A cura di Simona Buscaglia. Immagine di repertorio. Al momento sono 2.951 i medici e gli operatori sanitari che in Lombardia non si sono vaccinati e non hanno un valido motivo per non averlo fatto. A quel punto potranno scattare le sanzioni previste dal decreto Draghi che impone l’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari. (Fanpage.it)

Altra domanda: quanti sono, invece coloro che non hanno fatto la seconda dose, quella che – ci assicurano i medici – garantisce anche nelle più sciagurata delle ipotesi una difesa adeguata al Covid, di sicuro la non ospedalizzazione? Più in generale, quelli che devono stare più attenti sono gli over 60 anni. (Il Resto del Carlino)

Per questo servono vaccino anti covid e green pass. Per questo Abrignani si dice favorevole all’estensione dell’uso del green pass perché “aiuterà a contenere la diffusione del virus”. (Fanpage.it)

Covid, prima dose per 5mila sardi over 60 in una settimana

Al momento tra i fragili hanno aderito in 504 e 126 sono stati già vaccinati. Ieri è arrivata la prima tranche delle 40 mila dosi aggiuntive ottenute dal presidente Cirio da parte della struttura commissariale. (NovaraToday)

Anche in quel caso le prime dosi erano state poche, ma comunque quasi il doppio di quelle dell’ultima settimana La maggior parte delle somministrazioni nell’ultima settimana, infatti, riguarda i richiami: sono oltre 3,2 milioni su un totale di 3.790.782 dosi somministrate tra l’11 e il 17 luglio. (Fanpage.it)

Poi ci sono anche 81.084 nella fascia 50-59 anni (il 29,89%) ancora senza la prima dose e 12.119 docenti e non docenti (Il 33,34%) da convincere prima del rientro a scuola. Nel dettaglio restano ancora da intercettare 16.617 over 80 (il 13,32% del totale in questa fascia d'età), 26.193 70-79enni (14,90%) e 48.717 persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni (21,18%). (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr