Vaccini, medici di famiglia contro la Regione: Presi in giro, le farmacie prenotabili online e noi no

Vaccini, medici di famiglia contro la Regione: Presi in giro, le farmacie prenotabili online e noi no
ilmessaggero.it SALUTE

Il punto resta sempre quello: per le farmacie c’è, per noi non è disponibile”, stigmatizza

Quali siano i problemi tecnici paventati per giustificare la mancanza per i medici non è ancora chiaro.

Ancora una volta, non c’è traccia dei medici di famiglia sul portale regionale per le prenotazioni dei vaccini.

Dal 17 maggio la Regione Lazio aveva annunciato il loro inserimento nella rete dei centri vaccinali come unità di cure primarie. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Le persone interessate potranno prenotarsi dal link prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/welcome e tutte le informazioni su salutelazio.it. Il vaccino si potrà prenotare anche dai medici di medicina generale. (Il Caffè.tv)

Questa cosa ha in qualche modo ridotto la disponibilità dei vaccini da poter distribuire ai medici di famiglia. E’ quanto emerge da un report del Servizio sanità della Regione in cui sono riportati i numeri delle dosi inoculate dai medici di famiglia, territorio per territorio. (il Resto del Carlino)

Non sono stati segnalati nuovi positivi al covid19 e si è registrato un boom di guariti, ben 43. Intanto l’Ucp Buonarroti sta proseguendo con i richiami dei vaccini. (Civonline)

Medici di famiglia, Piceno maglia nera Quasi 4mila over 70 non ancora vaccinati

Previsti junior open day in tutto il Lazio anche per 12/16 anni. Incidenza e rt da zona bianca. Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Giugno 2021, 16:06 (leggo.it)

Un nuovo medico di famiglia, in tempi record, ha preso (temporaneamente) il posto del dottor Macchi: per 40 anni, il medico di molti baranzatesi. "Mi ritengo molto soddisfatto da questo risultato raggiunto con i medici e Ats", conclude Elia (IL GIORNO)

Dopo questa prima esperienza, il questionario sarà esteso nei prossimi mesi da Federconsumatori ad altre aree della regione.I risultati dell’indagine saranno presentati a Modena nel mese di settembre Una figura centrale, molto apprezzata dai cittadini, ma attorno alla quale sono cresciute nel tempo problematiche che per i promotori dell’indagine sono da affrontare. (Gazzetta di Modena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr