Termoli: Lettera aperta sul superbonus

Termoli: Lettera aperta sul superbonus
Termoli Online ECONOMIA

Addirittura, nei centri storici, la prescrizione è: “che non vengano realizzati i previsti impianti fotovoltaici in quanto risultano di forte impatto visivo dalle pubbliche vie”.

Al riguardo ho ricevuto segnalazioni – e me ne faccio portavoce – da parte di numerosi colleghi progettisti, imprenditori edili e utenti interessati ad accedere ai benefici statali del Superbonus.

Il risultato è che, di fatto, sta vietando l’installazione di impianti fotovoltaici. (Termoli Online)

La notizia riportata su altre testate

Esistono grandi opportunità per gli impianti fotovoltaici a terra di partecipare attivamente alla tutela degli impollinatori. (Rinnovabili)

Nelle ultime posizioni, per energia solare prodotta, troviamo Liguria e Valle d’Aosta che contribuiscono alla produzione nazionale solo per lo 0,5% e lo 0,2%. (varesepress.info)

Il potenziale tecnico è ovviamente inferiore perché tiene già conto dei vincoli tecnici. Qualunque segmento del suddetto potenziale tecnico sia economicamente e praticamente utilizzabile dipenderà da complessi vincoli economici, normativi e tecnici, oltre che da questioni di accettazione sociale (Qualenergia.it)

SUPERBONUS 110% - Impianti fotovoltaici, Petroni (Lega) bacchetta la Soprintendenza del Molise

Considerando invece la produzione di energia solare Belluno è al posto 97° con una percentuale sull’intera produzione della regione Veneto pari al 2,1% Nelle ultime posizioni, per energia solare prodotta, troviamo Liguria e Valle d’Aosta che contribuiscono alla produzione nazionale solo per lo 0,5% e lo 0,2%. (Giornale Nord Est)

Nell’ambito dell’evento online “Le opportunità del FV alla luce del Pnrr e delle nuove direttive Ue”, tenutosi questa mattina, si sono delineate con i relatori le opportunità e le difficoltà ancora da superare per il fotovoltaico da un punto di vista normativo e tecnico con approfondimenti su Superbonus, Comunità energetiche, Grandi impianti e DM Fer 1 con un’analisi degli aspetti regolatori. (Qualenergia.it)

Gli impianti con caratteristiche conformi alle prescrizioni della Soprintendenza – continua l’esponente della Lega Molise – , infatti, risultano essere molto più costosi e meno performanti dei comuni impianti ed il loro approvvigionamento presenta tempi molto più lunghi. (Molise Network)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr