Bollettino vaccini covid oggi 22 luglio/ 63.2 milioni di dosi somministrate

Bollettino vaccini covid oggi 22 luglio/ 63.2 milioni di dosi somministrate
Il Sussidiario.net SALUTE

Il primo numero da aggiornare è quello delle somministrazioni totali, salito a quota 63.2 milioni, +500mila circa in 24 ore (qui il report di ieri).

Prosegue quindi a ritmo serrato la campagna vaccinale in Italia, e nel contempo il governo sta dibattendo sul green pass, il passaporto vaccinale, che potrebbe essere esteso a più realtà.

Santanché vs Migliore "Green pass è follia"/ "Devo fare lo sceriffo?

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 21 LUGLIO/ +3 decessi, ricoveri in calo. (Il Sussidiario.net)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si passerebbe dunque dai sei mesi, come dettato dalla normativa in vigore oggi, ai 12 mesi. Attendiamo oggi la circolare della Direzione Generale della Prevenzione del Ministero della Salute che estenderà a un anno il periodo in cui coloro che sono guariti dal Covid potranno effettuare il richiamo della vaccinazione (Valseriana News)

E il contagio piano piano dilaga. Tre dei contagi sono invece a Priverno, due a Sezze, Sperlonga e Terracina e uno ciascuno nei comuni di Itri, Lenola e Sabaudia. (Il Messaggero)

Il 40 per cento della popolazione residente a Caldiero deve ancora vaccinarsi contro il Covid 19: per la maggior parte si tratta di adolescenti e giovani. «Per tornare alla normalità, dobbiamo ridurre la virulenza del virus pandemico», spiega il sindaco Marcello Lovato, «solo con i vaccini i contagi verranno ridotti. (L'Arena)

Il ministero: "Unica dose entro 6-12 mesi ai guariti dal Covid"

Il provvedimento chiarisce tuttavia un'eccezione: per i soggetti con condizioni di immunodeficienza, primitiva o secondaria a trattamenti farmacologici, in caso di pregressa infezione da SARS-CoV-2, «resta valida la raccomandazione di proseguire con la schedula vaccinale completa prevista». (La Stampa)

Questo - ha concluso Costa - è un problema che riguarda già qualche migliaia di cittadini e che ora risolveremo" 21 LUG - Le persone guarite da Covid potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia e non più entro il sesto mese come previsto ad oggi. (Quotidiano Sanità)

Se, invece, si vaccinano dopo i 6 mesi previsti, di dosi ne servono 2. Le persone guarite da Covid-19 potranno effettuare un'unica dose di vaccino, invece che 2, entro 12 mesi dalla malattia. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr