Blocco licenziamenti, la maggioranza si divide. Draghi riceve Landini (Cgil)

Blocco licenziamenti, la maggioranza si divide. Draghi riceve Landini (Cgil)
Corriere della Sera INTERNO

Ma dall’altro lato, si avvicina quel 30 giugno 2021 che vedrà la fine del blocco dei licenziamenti che fa tremare i sindacati e agitare il governo.

E il premier ieri ha ricevuto a Palazzo Chigi il segretario della Cgil Maurizio Landini.

Da un lato ci sono quasi un milione e 300 mila posti di lavoro da occupare nei prossimi tre mesi estivi.

Bene anche per il leader leghista Matteo Salvini «la mediazione del premier: i settori che corrono di più da fine giugno devono tornare liberi di agire sul mercato»

Un incontro non programmato ma voluto da Draghi per esprimere le condoglianze del governo alla Cgil per la morte di Guglielmo Epifani (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

l premier Mario Draghi è disposto a cambiare un'altra volta le regole sul blocco dei licenziamenti purché sull'eventuale nuova formulazione ci sia l'accordo di tutti, dai partiti di maggioranza alle parti sociali. (la Repubblica)

Sarebbe opportuno, allora, ricondurre a consapevolezza taluni aspetti indiscutibilmente dirimenti siccome potenzialmente idonei a compromettere la buona riuscita dell’impianto riformatore. “Non è tutto oro ciò che riluce”, sospirava un vecchio adagio troppo spesso dimenticato. (L'Unione Sarda.it)

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2. (La7)

Licenziamenti e fisco, Draghi cerca di stringere

Eppure, in mattinata fonti del Carroccio avevano fatto sapere che Salvini sarebbe andato dal presidente del Consiglio per presentarsi come «rappresentante della nuova federazione del centrodestra». Scuola, Europa, banche, disabilità: un confronto a 360 gradi, utile e da tenere di frequente per arrivare a una crescita più sostenuta» ha detto Salvini all’uscita da Palazzo Chigi. (Il Sole 24 ORE)

«La preoccupazione per tensioni sociali è anche del presidente Draghi», chiosa Orlando. Mario Draghi ha deciso di riprendere in mano il dossier dello stop ai licenziamenti e di sondare la possibilità di una nuova mediazione sia con i partiti della sua maggioranza sia con le parti sociali. (Notizie - MSN Italia)

Ufficialmente, fa sapere il sindacato, è stato un "gesto di alta sensibilità istituzionale": Mario Draghi ha voluto esprimere le condoglianze per la scomparsa di Epifani. Ieri, sul versante dei licenziamenti, c’è stata la convocazione a Palazzo Chigi del leader della Cgil, Maurizio Landini. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr