Tesla ottiene il desiderato Nichel dall’Australia

FormulaPassion.it ECONOMIA

Sembra che finalmente, dopo richieste e trattative, il marchio elettrico Tesla sia riuscito a ottenere una materia prima molto importante per le sue auto: il nichel.

L’azienda non ha fornito dettagli sul volume di acquisto o sulla durata del contratto di fornitura, secondo quanto riporta Electrek.

BHP e Tesla collaboreranno anche su soluzioni di stoccaggio della batteria, in modo da ridurre le proprie emissioni di CO2 (FormulaPassion.it)

Su altre fonti

Per il lungo termine, Credit Suisse rimane Neutral su Tesla con un prezzo obiettivo di 800 dollari Johnson ha alzato le stime sugli utili e sul fatturato del secondo semestre, sebbene queste siano ancora al di sotto del consenso. (Investing.com)

L’azienda sta testando nuove celle allo stato solido. (HelpMeTech)

Dopo la chiusura di Wall Street infatti la società guidata da Elon Musk rilascerà i conti del 2° trimestre 2021. Tesla: le attese per il 2° trimestre 2021. Secondo alcuni analisti, Tesla riuscirà ad archiviare ricavi per 11 miliardi di dollari, un incremento dell’82% rispetto al medesimo periodo del 2020 e il 6% in più su base sequenziale. (Investire.biz)

Milano, 29 lug. (LaPresse) – Credit Suisse chiude il secondo trimestre con un calo degli utili del 78%: l’utile netto attribuibile agli azionisti è di 253milioni di franchi. (LaPresse)

Durante l’ultima conferenza finanziaria che si è tenuta alcune ore fa, il CEO di Tesla Elon Musk ha criticato Apple per la sua politica dell’App Store e per l’uso del cobalto nelle batterie di iPhone e Mac. (iPhone Italia)

Foto gentilmente concessa da Tesla. Leggi l’articolo anche in Benzinga Italia Le azioni Tesla hanno chiuso la sessione regolare in aumento del 2,2% a 657,62 dollari e in after-market hanno guadagnato oltre l’1% a 664,30 dollari. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr