Lazio, ritorno alla normalità. Zingaretti: “Ordinanza per aumentare il limite di spettatori all’aperto”

Lazio, ritorno alla normalità. Zingaretti: “Ordinanza per aumentare il limite di spettatori all’aperto”
Il Riformista INTERNO

«Da lunedì nel Lazio con un’ordinanza portiamo il limite degli spettatori per eventi all’aperto da 1000 a 1500 persone.

Così in un tweet il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Un ritorno alla normalità per la regione Lazio che si appresta a tornare in zona bianca entro le prossime settimane.

SCELTA PER GLI EUROPEI. La decisione di Nicola Zingaretti arriva anche in chiave Europei.

I casi a Roma città sono a quota 82, una situazione di tranquillità che ci fa sperare molto bene

(Il Riformista)

Se ne è parlato anche su altri giornali

inistro Speranza: "Da lunedì anche Lazio in zona bianca". "Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Lombardia e Trento andranno in zona bianca, firmerò un'ordinanza. 11:48 - Nicola Zingaretti: "Da lunedì Lazio in zona bianca". (Sky Tg24 )

Chi non riuscirà a prenotarsi potrà farne richiesta al proprio pediatra di libera scelta o al medico di medicina generale dal prossimo 15 giugno» In soli dieci giorni nelle farmacie sono state vaccinate oltre 20mila persone con Johnson&Johnson. (Corriere Roma)

Gli autisti dei mezzi, due quarantenni di nazionalità slovacca, sono stati arrestati e portati in carcere Abbiamo affrontato la pandemia e la campagna vaccinale va bene”. (Dire)

Provincia di Frosinone – I medici di Snami e SMI contro la Regione Lazio per comportamento antisindacale e mancata condivisione delle modalità di partecipazione: ora non abbiamo più obblighi nella campagna vaccinale 12-16 anni

Nicola Zingaretti si confessa con Giannini. Il tono è quello dei giorni migliori, la verve anche. Zingaretti da candidato a sponsor. Uno dei temi chiave è la sua mancata candidatura a sindaco di Roma. (AlessioPorcu.it)

Per fortuna c'era la disponibilità di Gualtieri, ora da romano confido che Roma volti pagina”. Roma non può vivere solo di manutenzione: abbiamo davanti a noi il Giubileo del 2025, dobbiamo ospitare il più grande evento planetario dopo il Covid". (L'Unione Sarda.it)

I sindacati dei medici SNAMI e SMI a testa bassa contro la Regione Lazio per comportamento antisindacale in ordine alla pianificazione della campagna vaccinale antiCovid-19. Ma le critiche di SNAMI e SMI riguardano anche la campagna vaccinale per i pazienti da 12 a 16 anni. (RadioCassinoStereo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr