PECORE ELETTRICHE / L’effetto Draghi su Pd e 5 Stelle

PECORE ELETTRICHE / L’effetto Draghi su Pd e 5 Stelle
La Nazione INTERNO

Nel M5s, invece, c’è appena stata una raffica di espulsioni contro i parlamentari che hanno votato No al governo Draghi (15 al Senato, 16 alla Camera).

L’idea del Pd nazionale di candidare Conte nel collegio di Siena è stata respinta dal Pd senese e toscano con veemenza.

Firenze, 21 febbraio 2021 - Il governo Draghi ha già prodotto un primo effetto: le crisi parallele di Pd e M5s.

Ormai, i deputati e i senatori cacciati o che hanno dato l’addio ai Cinque stelle sono così tanti che potrebbe nascere il M5s bis. (La Nazione)

Ne parlano anche altre testate

Firenze, 23 febbraio 2021 - Alessandra Nardini, consigliera regionale nella scorsa legislatura toscana, ora assessora regionale con super deleghe (Lavoro e Scuola) nella giunta Giani. Ma insieme abbiamo restituito all’Italia un ruolo da protagonista in Europa ottenendo il Recovery Fund, messo al centro sviluppo sostenibile e inclusione sociale. (La Nazione)

L’essenziale è che, come all’atto della fiducia, prevalgano il senso di responsabilità e il rispetto del bene comune. Draghi – conclude l’onorevole dem – è una figura di spessore internazionale, sono sicura che saprà rendersi conto di questa necessità. (Italia chiama Italia)

Nei prossimi giorni “A & P” promuoverà un confronto con tutte le forze politiche del centro sinistra al fine di verificare, in prima battuta, le condizioni di una convergenza sui temi anzidetti ed una successiva condivisione sulla base di un documento. (Cityrumors Ascoli)

Spacchettamento e tensioni in M5s-Pd frenano partita sottosegretari

Ma il presidente di Forza Italia ha smentito il progetto: «Non servono nuovi contenitori» Il governo Draghi si abbatte come un uragano sui poli e i partiti italiani. (articolo21)

Draghi spariglia i partiti, M5S-Pd-Leu non hanno i numeri per eleggere da soli il Capo dello Stato (Di lunedì 22 febbraio 2021) La speranza della vecchia maggioranza di centrosinistra che sosteneva il Conte 2 (Pd-M5S-Leu) era quella di poter eleggere tramite un accordo al proprio interno il nuovo Capo dello Stato. (Zazoom Blog)

Secondo quanto riferiscono fonti di maggioranza, inoltre, Draghi avrebbe intenzione di nominare un nuovo ambasciatore italiano presso l’Unione europea Oggi, a quanto si apprende da fonti di governo, si è tenuta una nuova riunione a Palazzo Chigi sullo spacchettamento. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr