Riforma Cartabia, ecco perché il M5S si allea con le procure

Riforma Cartabia, ecco perché il M5S si allea con le procure
ilmessaggero.it INTERNO

Giovedì 22 Luglio 2021, 16:24 - Ultimo aggiornamento: 17:51. Slitta l’avvio della discussione alla Camera della riforma della giustizia di Marta Cartabia.

Riforma della giustizia: il governo va avanti. La Cartabia non sembra però intenzionata a mollare l’impianto della riforma.

Qualche aggiustamento sarà possibile, ma nessun stravolgimento di una riforma che dovrebbe porre una qualche durata al processo dopo che la riforma Bonafede ha cancellato la prescrizione. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri media

«La riforma – ha poi concluso Cartabia - non è solo quella della prescrizione, ma dell'intero processo penale e si inserisce in un quadro di i investimenti importanti sulle risorse umane» Così la ministra della Giustizia Marta Cartabia, al Question time di ieri alla Camera, rispondendo alle interrogazioni incalzanti dei deputati che criticavano la complessiva Riforma attualmente in discussione. (LaC news24)

Qualora ci fossero miglioramenti tecnici anche importanti noi siamo aperti, molto aperti, qualora ci fossero servirà un nuovo passaggio in consiglio dei ministri». Draghi, rispondendo ad una domanda di un giornalista, ha specificato «c’è tutta la buona volontà di accogliere emendamenti che siano di carattere tecnico e non stravolgano l’impianto della riforma e siano condivisi. (Il Dubbio)

A meno che non vi sia non solo un’adunanza straordinaria del Csm in plenaria ad agosto ma anche una indefessa attività degli uffici, nottetempo Non siamo al menu del ristorante: la Riforma Cartabia è una e deve essere valutata da un parere integrale, univoco e ben motivato. (Il Riformista)

Giustizia, il Csm rinvia il parere dopo le osservazioni del Colle. Rilievi anche sul Sostegni Bis

Questa è solo una delle tante critiche mosse alla riforma del processo penale firmata Cartabia da parte del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri che, tranchant, aveva affermato «Sarà più conveniente delinquere». (Studio Cataldi)

Il presidente della Repubblica scrive al vicepresidente, David Ermini, chiedendo "di posticipare di qualche giorno la discussione in modo che il consiglio si esprima sul complesso del testo". Il presidente della Repubblica scrive al vicepresidente, David Ermini, chiedendo "di posticipare di qualche giorno la discussione in modo che il consiglio si esprima sul complesso del testo" (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La prima, in ordine di tempo, ha coinvolto l’attuale Consiglio Superiore della Magistratura. Ovvero, a seguito delle richiesta della Guardasigilli ha diritto di esprimere un parere sull’intera riforma del processo penale. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr