Non si fermano i rincari sulla benzina: la causa è il lockdown, ecco perché

Non si fermano i rincari sulla benzina: la causa è il lockdown, ecco perché
Consumatore.com ECONOMIA

Per quanto riguarda la prima causa, con l’allentamento delle restrizioni ci si sposta di più e quindi, di conseguenza serve più carburante.

La seconda causa, come detto, è causata da un deciso balzo dei prezzi legato alla pandemia che ha causato diverse difficoltà di approvvigionamento di acciaio, alluminio, ma anche legno, e altre materie prime

Il prezzo del gasolio si attesta invece a 1,45 euro al litro, in aumento del 9,57% su base settimanale. (Consumatore.com)

Su altri media

L’andamento adesso si fa sentire anche sui portafogli delle famiglie con rincari alla pompa. «I rincari dei carburanti causano una stangata su base annua pari a +267 euro a famiglia solo per i maggiori costi di rifornimento ai distributori». (La Stampa)

Salgono ancora i prezzi dei carburanti sulla rete dei distributori italiani. Da inizio anno il costo del pieno è salito in media di circa 8 euro. (Il Fatto Quotidiano)

Secondo i dati settimanali del Ministero dello sviluppo economico, elaborati sulla media dell’ultima settimana, la benzina in modalità è arrivata a 1,6 euro al litro, il diesel è invece a 1,5 euro. Il confronto prezzi tra Svizzera e Italia ci dice che un automobilista italiano attraversando il confine può arrivare a risparmiare anche più di 9 euro su 50 litri di benzina. (Corriere del Ticino)

Benzina, il rialzo continua: costa come nel 2019, il prezzo a inizio giugno

Prezzi medi benzina in rialzo. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha effettuato dei calcoli secondo cui ci sarebbero i termini affinché il costo della benzina resti almeno 12 centesimi al di sotto degli standard attuali. (Ultim'ora News)

La benzina ‘self’ è arrivata oramai a 1,60 euro circa, mentre il gasolio viaggia intorno a 1,458 euro. Riscoprirte le passeggiate e usate l’auto soltanto quando davvero non se ne può fare a meno (InvestireOggi.it)

Ecco cosa sapere. Non si ferma l’aumento del prezzo della benzina, che prosegue in modo ormai quasi intinterrotto da mesi. (AutoMotoriNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr