Addebiti non autorizzati su Postepay: ecco come richiedere il rimborso

InvestireOggi.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Essi sarebbero autorizzati apparentemente da Google Pay con la medesima modalità per tutti: ci si ritrova un addebito o addebiti sulla carta di circa 4/5 euro alla volta.

Da diversi giorni continuano segnalazioni di addebiti non autorizzati sulla propria Postepay.

Un altro utente denuncia invece diversi prelievi Google Play per un totale di circa 35 euro mai autorizzati

Il problema degli addebiti su Postepay non autorizzati: ecco come richiedere il rimborso. (InvestireOggi.it)

La notizia riportata su altri media

Da giorni molti utenti della PostePay segnalano addebiti non autorizzati verso GooglePlay, piccoli ma ripetuti. Ma intanto Poste Italiane è intervenuta, spiegando come farsi rimborsare. (greenMe.it)

Se avete una #Postepay ed avete ricevuto addebiti non autorizzati dagli store #Google o #Apple, non siete soli CONTROLLATE https://t.co/VvsnsnQvCU — ᴜᴛᴏᴘɪᴀ (@ItalyZeitgeist) October 22, 2021. Ma perché @PosteNews non avverte gli utenti di controllare le #postepay perché sono sotto attacco da giorni e le stanno svuotando con falsi addebiti googleplay? (greenMe.it)

Ma da un’altra carta di credito naturalmente, o meglio ancora da un’altra postepay, da cui è possibile attingere. Da Postepay a Postepay: un mondo infinito di possibilità. (CheNews.it)

Nuova truffa sulla prepagata Postepay. E’ scandaloso. Sono già 15 giorni che gli utenti notano addebiti anormali sulla carta per acquisti mai effettuati (Tech Meteoweek.com)

Postepay, forse non sai che c’è questo servizio: ecco come ritrovarti soldi in più sul conto in maniera del tutto legale. Gli italiani che possiedono una carta Postepay avranno la possibilità di ritrovarsi soldi sul conto in un modo molto semplice e sicuro. (Consumatore.com)

Postepay è il nome di una “famiglia” di prodotti telematici che comprendono svariate carte prepagate/di debito, parte del gruppo Poste Italiane. I titolari di Reddito di Cittadinanza utilizzano una carta prepagata specificamente creata, sviluppata sempre da Poste Italiane. (Social Periodico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr