Green Pass obbligatorio sui luoghi di lavoro, Draghi firma il Dpcm sui controlli

Green Pass obbligatorio sui luoghi di lavoro, Draghi firma il Dpcm sui controlli
San Marino Rtv INTERNO

In calo le terapie intensive (-4), aumentano di 16 i ricoveri ordinari

A San Marino situazione tranquilla, dopo l'innalzamento dell'indice di trasmissibilità Rt, superiore a 1 delle ultime due settimane, rilevato dal sito Oms.

Ciò era dovuto anche a fenomeni di assembramento riscontrati tra fine settembre e inizio ottobre, che avevano causato un innalzamento di positivi.

In Italia il presidente Draghi ha firmato il Dpcm sui controlli del Green pass tra i lavoratori della pubblica amministrazione, dal 15 ottobre. (San Marino Rtv)

Su altre fonti

“Il lavoratore, pubblico o privato, è considerato assente ingiustificato, senza diritto allo stipendio, fino alla presentazione del green pass”. (Liguria Notizie)

Infatti il lavoratore che accede al luogo di lavoro senza green pass è soggetto, con provvedimento del Prefetto, a una sanzione amministrativa che va da 600 a 1.500 euro. Come verrà controllato il Green Pass sul luogo di lavoro: le Faq del governo Arrivano le nuove Faq del governo sulle modalità di controllo del Green Pass a lavoro, che dal prossimo 15 ottobre diventerà obbligatorio. (Fanpage.it)

Le sanzioni per. chi acceda al lavoro senza pass vanno da 600 a 1500 euro, più «e sanzioni disciplinari» dei «contratti collettivi di settore». Firmato oggi dal presidente del Consiglio Mario Draghi il Dpcm che contiene le linee guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte dei lavoratori pubblici e privati, nei rispettivi luoghi di lavoro, a partire dal prossimo 15 ottobre. (La Sicilia)

Green Pass obbligatorio lavoro, cosa rischia chi non ce l'ha

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Il controllo del green pass spetta al datore di lavoro, che può delegare la funzione con atto scritto a specifico personale, preferibilmente con qualifica dirigenziale. Dal 15 ottobre chi non ha la certificazione verde dovrà essere allontanato dal luogo di lavoro. (ArezzoNotizie)

I giorni di assenza ingiustificata non concorrono alla maturazione di ferie e comportano la corrispondente perdita di anzianità di servizio E' quanto emerge dalle linee guida per i controlli sul Green Pass nelle pubbliche amministrazioni dei ministri Renato Brunetta e Roberto Speranza, adottate oggi dal Presidente del Consiglio Mario Draghi con Dpcm. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr