Borrell: a Kaliningrad il traffico delle merci non è bloccato, ci sono controlli

Borrell: a Kaliningrad il traffico delle merci non è bloccato, ci sono controlli
Più informazioni:
Agenzia askanews ESTERI

Giovedì 23 giugno 2022 - 18:38. Borrell: a Kaliningrad il traffico delle merci non è bloccato, ci sono controlli. Ma daremo nuove linee guida "intelligenti" per applicare sanzioni. CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Bruxelles, 23 giu.

Lo ha detto questo pomeriggio l’Alto Rappresentante per la Politica estera e di sicurezza dell’Ue, Josep Borrell, rispondendo ai giornalisti a margine del Consiglio europeo a Bruxelles. (Agenzia askanews)

Ne parlano anche altri media

Si tornerà a combattere per la città di Immanuel Kant? Né a Mosca né tantomeno a Washington. (Italia Oggi)

Se l'autocrate di Mosca scatenerà la Terza guerra mondiale il pretesto lo troverà qui, non nel Donbass o in Crimea", scrive su La Stampa. Lo troverà "in questo frammento di seconda guerra mondiale, in quella che era la Koenigsberg di Kant". (Liberoquotidiano.it)

Le sanzioni europee contro Mosca prevedono che Kaliningrad, l’exclave russa situata tra Baltico, Polonia e Lituania, sia esclusa dalle misure restrittive, tranne che per “le merci non vietate”, recita il testo approvato dai 27 Stati dell’Ue. (L'HuffPost)

Il vero caso Kaliningrad: la Russia che abbaia ai confini dei Paesi Nato

Anche a Bruxelles qualcuno la pensa allo stesso modo "Sono sicuro che la Ue si sia semplicemente dimenticata di noi", ha detto Anton Alikhanov, il presidente della regione di Kaliningrad. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

“Abbiamo bisogno di tempo per analizzare la situazione”, ha poi ribadito “Ci vorrà del tempo prima che vengano prese determinate decisioni”. (CremonaOggi)

Sanzioni, nessuna eccezione. Terzo: Kaliningrad fa comunque parte della Russia e non costituisce un’eccezione legale Quello di Kaliningrad è dunque un caso di asimmetria plateale: la Nato non ha armi nucleari al confine con la Russia, per scelta, mentre la Russia dispone di armi nucleari addirittura dentro il territorio della Nato. (Nicola Porro)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr