Coronavirus, il 14 maggio il controllo per allungare il coprifuoco alle 23

Coronavirus, il 14 maggio il controllo per allungare il coprifuoco alle 23
La Gazzetta dello Sport SALUTE

Con una data chiave fissata al 14 maggio quando sarà chiaro se le riaperture di bar e ristoranti all’aperto e dei luoghi dello spettacolo abbiano influito sull’andamento dei contagi e soprattutto sulla tenuta delle strutture sanitarie.

Coprifuoco: le condizioni. Almeno due monitoraggi con la curva epidemiologica in discesa e il terzo che conferma l’abbassamento dell’indice di contagiosità.

È questa la condizione per allungare almeno alle 23 l’orario del coprifuoco, il compromesso raggiunto dalla maggioranza di governo per modificare il decreto entrato in vigore il 26 aprile. (La Gazzetta dello Sport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sono quasi la metà dell'intera isola. I nuovi casi. La distribuzione dei nuovi casi tra le province, vede Palermo con 184 contagiati (dimezzati rispetto a ieri e ai numeri dei giorni precedenti), Catania 441, Messina 50, Siracusa 33, Trapani 25, Ragusa 82, Caltanissetta 68, Agrigento 90, Enna 7 (Livesicilia.it)

In totale in isolamento ci sono 941 studenti, il doppio di una settimana fa, e 37 classi: 150 studenti e 6 classi alle primarie, 222 e 7 alle medie, 132 e 3 alle superiori. 29 Aprile 2021. (Lettura 1 minuto). (Il Messaggero)

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 27 aprile: 10.404 nuovi casi e 373 morti

Lombardia 797.658: +1.369 casi (ieri +872). Veneto 409.213: +848 casi (ieri +535). Campania 386.064: +1.654 casi (ieri +1.282). Emilia-Romagna 366.432: +723 casi (ieri +936). Piemonte 342.086: +667 casi (ieri +568). (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr