L'ente regolatore di Dubai approva il primo fondo basato su Bitcoin

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Il Bitcoin Fund (QBTCu.TO), un closed-end fund con sede in Canada, ha ricevuto l'approvazione normativa dalla Dubai Financial Services Authority (DFSA).

Il fondo ha debuttato sul Nasdaq il 23 giugno 2021 ed è ora divenuto il primo fondo di asset digitali quotato in Medio Oriente.

Il fondo è un portfolio diversificato di asset digitali che investe in Bitcoin e strumenti del mercato monetario denominati in dollari USA (Cointelegraph Italia)

La notizia riportata su altre testate

Secondo le stime più credibili si è trattato infatti di circa 130 milioni di dollari in criptovalute che sono spariti dai pool del network, principalmente sulle pool basate su Ethereum. Cream perde verticalmente sul mercato quasi un terzo della sua capitalizzazione totale. (Criptovaluta.it)

Cosa è successo. Al momento della pubblicazione, SHIB era in rialzo giornaliero del 29,9% a 0,00005371 dollari; il rendimento negli ultimi sette giorni è stato del 92,61%. In termini di capitalizzazione di mercato, ora SHIB vale 21,25 miliardi di dollari, mentre la market cap di DOGE è di 34,51 miliardi. (Benzinga Italia)

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView mostrano la coppia BTC/USD a quasi 58.000$, il prezzo più basso dal 15 ottobre. #Bitcoin couldn't break through $63.6K and tests the other side of the range. (Cointelegraph Italia)

La piattaforma di prestito decentralizzata Cream Finance ha subito un grave exploit nella giornata di mercoledì: il responsabile ha sottratto oltre 100 milioni di dollari in fondi attraverso un flash loan attack. (Cointelegraph Italia)

I recenti finanziamenti raccolti da Tulip, che opera come piattaforma di ottimizzazione yield, per 5 milioni di dollari, ne sono l’ennesima prova. $TULIP potrebbe essere qui per restare – e potrebbe sul serio impensierire mostri sacri come Uniswap (Criptovaluta.it)

Il periodo di utilizzo è forse il più lungo mai affidato per una linea pubblicitaria esterna. Questo dei fratelli Winklevoss non è comunque il primo contatto tra campagna pubblicitaria negli States e NFT (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr