Mafia, la statua del piccolo Di Matteo coperta da un lenzuolo: “Manca una delibera”

Mafia, la statua del piccolo Di Matteo coperta da un lenzuolo: “Manca una delibera”
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Il tempo di fare tutti gli adempimenti e poi la statua tornerà al suo posto”

La statua di bronzo che raffigura il piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso da Cosa nostra e sciolto nell’acido perché figlio di un collaboratore di giustizia, coperta da un lenzuolo bianco.

Fu il boss Giovanni Brusca, arrestato nel ’96 e recentemente tornato libero, a ordinare l’uccisione del piccolo Giuseppe di Matteo, figlio di Santino. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

"La commissione straordinaria del Comune di San Giuseppe Jato, insediatasi lo scorso 8 agosto, comunica di avere in corso la ricognizione di tutte le criticità che interessano l’ente locale, tra le quali rientra, a pieno titolo, la formalizzazione della donazione del monumento commemorativo in argomento". (La Repubblica)

L’opera in bronzo, realizzata dall’artista di Corleone Nicolò Governali, è stata ora coperta da un lenzuolo perché l’esposizione della statua richiede una delibera che non c’è. Il tempo di fare tutti gli adempimenti e poi la statua tornerà al suo posto” (partinicolive)

Installata e poi rimossa: è un caso la statua del piccolo Di Matteo al Comune di San Giuseppe Jato

La delusione dello zio del bambino ucciso dalla mafia: "Un'offesa alla sua memoria" (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr