Partnership fra TuttoFood e Filiera Italia per raddoppiare l'export

ilGiornale.it ECONOMIA

Dato ancora più incoraggiante, la crescita del saldo attivo import-export livello agroalimentare, il saldo attivo raggiunge i 2.064,6 milioni, in quasi raddoppio (+87,5%), su quello registrato nel gennaio-luglio 2020.

Così la partnership tra Filiera Italia e Tuttofood è importante perché “il momento dell'esposizione diventa non un insieme di stand ma una porta di ingresso alle meraviglie delle nostre filiere, un tutt'uno con le nostre aziende, con i nostri campioni nazionali, l'innovazione dei nostri giovani agricoltori e delle nostre aziende"

"Ma per quanto il nostro made in Italy cresca, l'Italian sounding cresce esponenzialmente di più, sfiorando i 100 miliardi, il doppio del nostro export regolare, con 300.000 posti di lavoro rubati - sottolinea -. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il Recovery Plan – conclude Prandini – rappresenta dunque una occasione unica da non perdere per superare i ritardi accumulati e aumentare la competitività delle imprese sui mercati interno ed estero” Fra gli altri mercati – evidenzia la Coldiretti – si segnala la crescita del 14% in quello russo e del 50% su quello cinese“. (MeteoWeb)

“L’emergenza globale causata dal Covid - afferma il Direttore della Coldiretti Molise, Aniello Ascolese – ha fatto emergere una consapevolezza diffusa sul valore strategico rappresentato dal cibo e sulle necessarie garanzie di qualità e sicurezza alimentare. (Termoli Online)

– L’alimentare Made in Italy fa registrare il record storico nelle esportazioni raggiungendo quota 52 miliardi, mai registrata nella storia dell’Italia, se il trend di aumento del 13% sarà mantenuto. E si registra anche – continua la Coldiretti – un impatto positivo sulle vendite all’estero della vittorie sportive che hanno dato prestigio all’immagine del Made in Italy”. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Fiera Milano è tornata compiutamente sulla scena internazionale. C'è molto entusiasmo attorno a Host e TuttoFood che tornano in presenza con Meat Tech. (ilGiornale.it)

Lo Chef proporrà alcune ricette per gustare al meglio lo Spaghettone realizzato in collaborazione con Pasta Armando. Grazie a questo e alla perfetta tracciabilità dell’intero processo produttivo – dal campo al singolo pack – Pasta Armando è certificata “Metodo Zero Residui di Pesticidi e Glifosato”. (Orticalab)

In Calabria – chiosa – i margini di espansione sono notevoli” “Ancora una volta – sottolinea Coldiretti Calabria – le aziende agroalimentari calabresi, facendo sistema e coniugando saperi e sapori sanno proporsi al grande pubblico valorizzando i prodotti Made in Calabria, attraverso uno stretto rapporto tra impresa e cittadini-consumatori. (ItalyNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr