Protesta a Trieste, i portuali attendono Montesano e denunciano l'Agenzia

IL GIORNO INTERNO

Un centinaio circa le presenze, tra portuali e cittadini no vax.

Il sit in andrà avanti ad oltranza fino a quando - precisano gli organizzatori - non verrà sospesa l'obbligatorietà del green pass.

Enrico Montesano sarà a Trieste insieme con Luca Teodori, segretario 3V, il movimento di no vax, intorno alle 15.00.

Lo stesso movimento dei portuali ha dichiarato di non impedire l'accesso a chi, munito di green pass, vuole lavorare. (IL GIORNO)

La notizia riportata su altri giornali

Stefano Puzzer, colui che è alla guida dell’iniziativa e portavoce del Coordinamento lavoratori portuali Trieste, ha detto che:. Prosegue il presidio dei No Green Pass al porto di Trieste. Inoltre, dopo ben 24 ore, la protesta contro il Green Pass dei portuali di Trieste sta andando avanti, presidiando il varco 4 dello scalo. (Notizie.it )

Ci siamo poi uniti agli altri lavoratori e cittadini che partecipavano alle manifestazioni del Coordinamento No Green Pass di Trieste. Oggi abbiamo scoperto e denunciato che le aziende sono state costrette, per far fronte allo sciopero, a far lavorare lavoratori senza Green Pass, violando il decreto governativo. (Telefriuli)

L'ultima notte di protesta a Trieste. Prosegue anche questa sera, nonostante gran parte dei manifestanti si sia allontanata dopo le dichiarazioni del leader del Coordinamento del lavoratori portuali di Trieste, Stefano Puzzer, il presidio No Green pass davanti al varco 4 del Porto di Trieste Sta per finire la protesta al porto di Trieste. (ilgazzettino.it)

Lo ha detto Stefano Puzzer, il portavoce del CLPT, parlando ai no green pass rimasti davanti al molo 4 del porto di Trieste. E’ la scena che si è vista davanti al varco 4 di Trieste, cuore dello sciopero no green pass (Nordest24.it)

Una vittoria del Governo, una delusione netta per i tanti che avevano guardato a Trieste come 'resistenza civile' al passaporto sanitario per poter lavorare Una resa camuffata, parodossalmente, come una sorta di successo. (La Pressa)

Il Coordinamento lavoratori portuali di Trieste (Clpt), organizzatore della protesta, è stato ai varchi, ma l'attività del porto non si è fermata, nonostante la protesta. Il secondo giorno di manifestazione contro l'obbligo di green pass leggi anche Green pass: un migliaio davanti al Varco 4 a Trieste Al porto di Trieste si protesta dal 15 ottobre, giorno in cui è entrato in vigore l'obbligo di green pass per i lavoratori. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr