«La studentessa di Bologna che protesta contro il Green Pass? Mai vista a lezione prima»

«La studentessa di Bologna che protesta contro il Green Pass? Mai vista a lezione prima»
Open INTERNO

Il caso di Silvia, la studentessa dell’università di Bologna senza Green pass che non ha voluto lasciare l’aula causando l’interruzione della lezione di psicologia cognitiva, ieri è diventato un simbolo della protesta contro la Certificazione Verde Covid-19.

E per la prof il Green Pass è necessario: «L’anno scorso in questo periodo stavamo chiudendo.

Quindi il Green Pass potrà avere le sue imperfezioni, ma io lo ritengo uno strumento utile

Infine, Lugli ribadisce che quello che ha visto protagonista Silvia è stato l’unico episodio del genere: «A lezione da me sì. (Open)

Su altri media

La prof smentisce la versione di Silvia. Studenti Unibo: “Opinionisti fomentano odio social”. Dopo aver denunciato nei giorni scorsi di essere stata insultata dai compagni di corso e allontanata perché priva di Green pass, la giovane è tornata in aula accompagnata da una ventina di colleghi universitari, anche loro contrari al certificato verde. (Skuola.net)

Fa parte del gruppo 'Studenti contro il Green pass' Ora è la madre a parlare all'Ansa, racconta di "aggressioni violente e inaspettate ricevute dai compagni di scuola e sui social". (La Repubblica)

Quindi il Green Pass potrà avere le sue imperfezioni, ma io lo ritengo uno strumento utile 'UNIVERSITÀ Napoli, lezioni all'aperto contro il Green pass: «Non sono. (ilmattino.it)

Bologna, studentessa di filosofia no Green Pass torna in aula: lezione sospesa

Lo denuncia la madre che, intervistata dall’Ansa, parla di «aggressioni violente e inaspettate ricevute dai colleghi universitari e sui social». «Si è sentita braccata - aggiunge la madre -. (Corriere della Sera)

Le è stato fatto presente che in seguito alla sua decisione la lezione veniva sospesa, e così è stato. «Non sono stata contenta di sospendere la lezione, ma lo dovevo fare per tutelare la sicurezza e la salute di tutti». (Corriere della Sera)

Nella giornata di giovedì la ragazza è tornata in un'aula di via Azzo Gardino, accompagnata da altri attivisti e la lezione è stata interrotta. La ragazza che nei giorni scorsi aveva contestato l'obbligo di Green pass è tornata in un'aula di via Azzo Gardino, accompagnata da altri attivisti e la lezione è stata interrotta. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr