Omaggio a Maradona: lo ha fatto Tevez a Fuerte Apache [VIDEO]

Omaggio a Maradona: lo ha fatto Tevez a Fuerte Apache [VIDEO]
SpazioNapoli ESTERI

Tevez. Tevez omaggia Maradona: partitella a Fuerte Apache con la maglia del Napoli. Domani ricorrerà il primo anniversario della scomparsa di Diego e l'Apache, da sempre molto legato a Maradona, con questo gesto sembra voler sancire ancora una volta questo rapporto così profondo.

In un video pubblicato su Twitter, Carlos Tevez indossa la maglia di Maradona, ai tempi del Napoli e gioca una partitella tra la folla argentina. (SpazioNapoli)

Su altre fonti

El Fortin, casa del Velez Sarsfield, profanata tante volte dal giovane strabordante Diego che la notte dell’8 marzo 1981 faceva oscillare la folla. Doveva ancora succedere tutto eppure il meglio era già lì da guardare, da ricordare e, come capita raramente, erano tutti attenti a custodire la memoria di ogni singolo istante (La Stampa)

Come all’andata al Maradona, così a Mosca: il Napoli cade contro lo Spartak Mosca e complica il suo cammino nel girone di Europa League. Sul mancato saluto col tecnico dello Spartak Rui (Tutto Napoli)

Perché il momento in cui si è appresa la notizia della morte di Diego Armando Maradona è indelebilmente fissata nella mente di tutti gli appassionati. Ad un anno dalla scomparsa di Maradona, gli omaggi del mondo del calcio. (Calcio In Pillole)

FOTO - Un anno senza Diego: il ricordo della SSC Napoli

Scritto, diretto e narrato da Ivan Kasanzew, l’ex conduttore sportivo di Univision, nominato per gli Sport Emmy Awards, il documentario racconta l’impatto della superstar sul mondo dello sport ed esplora come l’inebriante combinazione di celebrità, talento e abuso di droga ha reso Maradona “l’uomo più estremo del nostro tempo. (Corriere TV)

Diego Maradona jr a Fanpage: “Ho un’idea sulla morte di papà, trovate tante firme false” A un anno di distanza dalla morte di Diego Armando Maradona, il ricordo e il racconto del figlio Diego junior, che non smette di cercare la verità: “Curato bene non sarebbe morto”. (Fanpage)

A Napoli sono presenti circa 200 tifosi del Boca Juniors, sono arrivati dall'Argentina e da più parti dell'Europa. Il vero motivo del loro viaggio è però la partecipazione alla cerimonia d’inaugurazione della statua del campione che negli anni di Napoli si è consacrato a livello mondiale. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr