Origine del Covid, la Cina esaminerà 200mila campioni di sangue raccolti a Wuhan

Origine del Covid, la Cina esaminerà 200mila campioni di sangue raccolti a Wuhan
Notizie.it ESTERI

Continuano a rimanere in molti i dubbi in merito all’origine del covid che dalla Cina, da Wuhan per l’essattezza, è partito ed ha in breve tempo paralizzato il mondo intero.

L'indagine sull'origine del covid a Wuhan in Cina arriva finalmente all'analisi del sangue di campioni prelevati a fine 2019.

Origine del covid, test a Wuhan in Cina. Resta ora da capire se in questo studio verranno inseriti o meno anche esperti stranieri, con la comunità scientifica internazionale che spera che si possa arrivare ad un accordo. (Notizie.it )

Su altri giornali

[fonte Reuters]. La Cina mira a potenziare l’ufficio antitrust. La Cina sta considerando di rafforzare il ruolo dei suoi organi antitrust Pechino esaminerà circa 200 mila campioni di sangue prelevati nella città di Wuhan prima che l’epidemia di coronavirus esplodesse, cioè quelli risalenti agli ultimi mesi del 2019. (China-Files)

La Cina si appresta ad esaminare 200mila campioni di sangue prelevati nella città di Wuhan fino agli ultimi mesi del 2019, prima che esplodesse l’epidemia di Covid, per provare a far luce su come e quando SarsCov2 abbia fatto lo spillover passando dall’animale all’uomo. (L'Unione Sarda.it)

La Cina si appresta a esaminare fino a 200mila campioni di sangue prelevati nella città di Wuhan prima dell’esplosione della pandemia. L’amministrazione Biden ha revisionato le informazioni sull’origine del virus e i funzionari americani hanno ritenuto entrambe le teorie sulle origini del virus plausibili (LumsaNews)

Covid, "la Cina analizzerà campioni di sangue di Wuhan per capire le origini del virus"

Pechino si starebbe preparando a testare decine di migliaia di campioni di sangue dalla città di Wuhan come parte di un'indagine sulle origini del Covid-19, secondo un funzionario cinese. I test possono fornire campioni di tessuto in tempo reale da un'ampia fascia della popolazione nella città cinese dove si crede che il virus del SARS-CoV-2 abbia infettato per la prima volta gli esseri umani. (Today.it)

Secondo i funzionari cinesi, i campioni della banca del sangue che si ritiene riguardino il 2019 sono stati conservati per 2 anni nel caso servissero prove in possibili azioni legali relative alle donazioni. (Today)

Roma, 13 ottobre 2021 - La Cina si appresta a esaminare fino a 200mila campioni di sangue provenienti da Wuhan per far luce sulle origini del Covid-19. I campioni, se conservati correttamente, potrebbero contenere elementi cruciali dei primi anticorpi prodotti dall'uomo contro la malattia (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr