Infortunio nell'area industriale di Taranto, muore operaio di 53 anni

Infortunio nell'area industriale di Taranto, muore operaio di 53 anni
La Voce di Manduria INTERNO

Cronaca. Ambulanza Google. Infortunio sul lavoro mortale questa mattina nell’area industriale di Taranto.

Il 53enne è morto in ambulanza durante il trasporto in ospedale.

A perdere la vita è stato un dipendente di una impresa metalmeccanica.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri del comando provinciale di Taranto e dei tecnici del Servizio prevenzione infortuni della Asl ionica

Inutili i soccorsi perché in pochi minuti l’emorragia massiva è stata fatale. (La Voce di Manduria)

Su altri giornali

La vittima dell’ennesimo incidente sul lavoro è un operaio di 53 anni originario di Sava. Operaio morto dissanguato a Taranto: la ricostruzione dell’incidente. Secondo quanto ricostruito, all’operaio è improvvisamente sfuggito il controllo di una smerigliatrice angolare che aveva in azione tra le mani mentre lavorava. (Virgilio Notizie)

Sul posto carabinieri e ispettori dello Spesal (Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro) per accertare la dinamica e valutare eventuali responsabilità, oltre al personale del 118. Foto dall'archivio. (LAPRESSE)

A perdere la vita, un operaio di 53 anni. Scattato l'allarme in azienda, il 53enne è stato soccorso e trasportato in ospedale, ma è morto durante il trasporto per la gravità della lesione subita. (La Repubblica)

Taranto: Incidente sul lavoro, muore operaio di 53 anni

Guido Prudenzano, molto conosciuto nella frazione manduriana, lascia la moglie Elena Raimondo e due figlie di 15 e 16 anni. Il presidente di Confindustria Taranto Salvatore Toma esprime profondo cordoglio alla famiglia del 53enne Guido Prudenzano, dipendente di una azienda metalmeccanica dell'area industriale di Taranto, che ha perso la vita mentre effettuava il taglio di una lamiera (La Voce di Manduria)

A perdere la vita un operaio di 53 anni, originario di Sava, dipendente di una ditta metalmeccanica. Umberto e Greta, travolti sul Garda: torna libero il turista tedesco. (leggo.it)

Secondo le prime ricostruzioni, l’incidente si è verificato in un capannone di via Dannunzio, nei pressi della Vestas: pare che l’uomo stesse usando un flex, il disco gli ha ferito una gamba recidendogli l'arteria femorale. (Blunote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr