Cna scrive alla Cgil: “Piena solidarietà” | estense.com Ferrara

Estense.com INTERNO

Manifestare il proprio dissenso è un cardine della democrazia ma la violenza è inaccettabile e va sempre respinta.

Il presidente provinciale di Cna Ferrara Davide Bellotti e il direttore provinciale Diego Benatti hanno inviato lunedì alla Cgil di Ferrara una lettera in cui si esprime solidarietà al sindacato per i fatti avvenuti a Roma sabato scorso.

Nella lettera si legge: “La Cna di Ferrara esprime piena solidarietà alla Cgil e condanna con fermezza l’attacco alla sede del sindacato e le violenze nei confronti delle forze dell’ordine. (Estense.com)

Su altri media

Tirati per i capelli da giornali e partiti avversari perché dicano la parole fatidiche: «Inaccettabile violenza fascista», né Salvini né Meloni hanno accettato di sottoporsi alla richiesta. Salvini se l’è cavata con una condanna «di tutte le forme di violenza». (L'Eco di Bergamo)

Una mozione presentata in contemporanea anche dai gruppi assembleari delle altre regioni. Per arginare queste violenze è fondamentale che anche le istituzioni locali facciano sentire forte e chiara la loro posizione (Centropagina)

Un presidio proseguito ieri mattina con l’arrivo di decine di militanti, delegati, politici e cittadini che hanno voluto offrire la propria solidarietà alla Camera del Lavoro condannando con fermezza l’assalto che ha portato poi all’arresto di 13 persone Sabato Maurizio Landini era a Reggio alla presentazione del libro sulle feste dell’Unità. (La Gazzetta di Reggio)

A Livorno la porta di una sede Cgil è stata messa fuori uso e imbrattata con insulti al sindacato. Esplicitato poi anche con un tweet di Palazzo Chigi: «I sindacati sono presidio di democrazia e dei diritti dei lavoratori. (Avvenire)

Una parte storica del nostro sindacato ha contribuito a scrivere la Costituzione o almeno parte di essa. Piero Genco segretario della Cgil di Marsala quale idea, oltre alla ferma e netta condanna, si è fatto dei gravissimi episodi romani? (Itaca Notizie)

Era matrice fascista, allora. Sarei andata alla CGIL se non fossi stata a Madrid ma ho chiamato Landini" (La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr