Marco Melandri e le dichiarazioni contro il vaccino, Trentino Marketing lo scarica: ''L'accordo è terminato e non sarà rinnovato. Non è più ambasciatore del territorio''

Marco Melandri e le dichiarazioni contro il vaccino, Trentino Marketing lo scarica: ''L'accordo è terminato e non sarà rinnovato. Non è più ambasciatore del territorio''
Per saperne di più:
il Dolomiti SPORT

A dirlo Maurizio Rossini, amministratore di Trentino Marketing, sull'ex pilota di MotoGp e Superbike.

"Non è più un ambasciatore e un testimonial del Trentino da qualche settimana, l'accordo è scaduto e non sarà rinnovato", conclude Rossini

Una collaborazione, fa sapere Trentino Marketing, terminata nelle scorse settimane e la trattativa per un eventuale rinnovo non si è concretizzata.

Le prese di distanza di Trentino Marketing, Maurizio Rossini: "Accordo terminato e non sarà rinnovato". (il Dolomiti)

Ne parlano anche altre testate

Poi è subentrata la politica, perché la questione non ha nulla a che fare con la salute. "Io sono risultato positivo senza nemmeno accorgermi di avere qualcosa", ha aggiunto, "mia figlia non è risultata neanche positiva". (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

E sono molto preoccupato per il proseguo. Filippo Della Santa, 15.01.2022. Fonte: https://www.sportmediaset.mediaset.it/altrimotori/motori-melandri-rivela-ho-preso-il-covid-volontariamente_44385815-202202k. (Come Don Chisciotte)

Mi spiace ma non lo ho contratto volontariamente e non sono stato a contatto con un positivo". L'ex pilota di MotoGP: "Per una battuta ironica è uscita una tempesta.". Dopo le polemiche per aver dichiarato di essersi contagiato al Covid in maniera volontaria, Marco Melandri fa dietrofront e ritratta tutto. (Sport Mediaset)

Moto, Melandri: "Ho preso il Covid volontariamente"

Torino, 15 gen. (LaPresse) – “Per una battuta ironica è uscita una tempesta.Mi spiace ma non lo ho contratto volontariamente e non sono stato a contatto con un positivo. (LaPresse)

Mia figlia non è risultata neanche positiva", spiega il pilota che assicura di non avere "niente contro i vaccinati, come non ho nulla contro i non vaccinati. "Mi sono dovuto contagiare per necessità, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un'alternativa valida. (Calciomercato.com)

“Ho fatto apposta per potere essere in regola almeno per qualche mese e non è stato nemmeno facile” - spiega il noto campione - Mi sono dovuto contagiare per necessità, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un’alternativa valida" (Napoli Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr