Covid Italia, Sileri: “Stop a certificati e richieste tamponi con 50% vaccinati”

Covid Italia, Sileri: “Stop a certificati e richieste tamponi con 50% vaccinati”
L'Occhio INTERNO

Ricordiamo, aggiunge Sileri, “che l’efficacia del vaccino è molto vicina al 100% anche in questa fascia di età.

Sottolinea Sileri. Sileri dice che “alla fine dell’estate avremo l’80% dei vaccinabili immunizzati“.

Afferma Sileri. Quanto ai non vaccinati, “non credo che siano no-vax i non vaccinati nella fascia 60-69 anni

“Quando dire stop a certificati e richieste di tamponi?

Sileri: “Stop a certificati e richieste tamponi con 50% degli italiani vaccinati”. (L'Occhio)

Ne parlano anche altri media

"In itinere se tu incontri tutte persone vaccinate, con prima e seconda dose, non vedo perché debba essere chiesto un tampone o perché - aggiunge Sileri - debba essere tenuta ancora la mascherina. Credo che sia prevalentemente una diffidenza per i vaccini a loro consigliati che sono Johnson&Johnson e AstraZeneca" afferma Sileri (Adnkronos)

“Per gli immunizzati le regole dovranno cambiare – spiega Sileri in un’intervista a La Stampa -, certe limitazioni non saranno più necessarie”. Ad esempio, al ristorante, “se siamo dieci amici, tutti vaccinati, perché mai sederci per forza solo in sei? (Imola Oggi)

Dovremo arrivare a un punto quanto prima che puoi anche ballare in discoteca se sei munito di green pass. A dirlo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite a ‘Domenica In’, su Raiuno. (Nordest24.it)

Covid Italia, Sileri: "Stop a certificati e richieste tamponi con 50% vaccinati"

E’ previsto martedì prossimo alle 19 al ministero della Salute un incontro sul tema della riapertura in sicurezza delle discoteche Dovremmo arrivare a un punto quanto prima in cui si può anche ballare se si è muniti di green pass. (Gazzetta di Parma)

Mentre sul green pass «oggi è cartaceo poi ci sarà anche una app. In una famiglia non tutti ancora hanno fatto il vaccino, ritengo sia necessario garantire almeno due tamponi gratuiti a settimana alle famiglie per poter viaggiare» (Il Fatto Vesuviano)

Tra un mese – questo il tempo ‘canonico’, che comunque può essere anticipato o dilatato – le Sezioni Unite depositeranno la loro sentenza sulla convalida o meno dell’estromissione di Palamara. (Quotidiano online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr