Troppi accessi al Pronto Soccorso, l’appello dei medici: "Venite solo in casi di emergenza"

ModenaToday INTERNO

Cosa fare in caso di sospetti sintomi del Covid-19. Restare a casa. Non recarsi in Pronto soccorso o altre strutture sanitarie ma contattare il proprio medico/pediatra.

Accedere al Pronto soccorso solo in caso di urgenze non rimandabili, infortuni sul lavoro, patologie traumatiche e rispettare i percorsi previsti per gli altri casi.

L’obiettivo del richiamo alla cautela da parte delle Aziende sanitarie è necessario per poter assistere adeguatamente coloro che hanno veramente necessità del Pronto soccorso. (ModenaToday)

Su altre testate

L’obiettivo del richiamo alla cautela da parte delle Aziende sanitarie è necessario per poter assistere adeguatamente coloro che hanno veramente necessità del Pronto soccorso. Cosa fare in caso di sintomi sospetti per covid-19. (La Pressa)

Il caso rientra in questi minuti – intorno alle 22.00 del 17 ottobre – dopo più di 24 ore si sta attivando il trasferimento dell’anziana al Covid Hospital di Avellino. Malcapitata protagonista della vicenda è una 82enne che da venerdì, 16 ottobre, è stata assistita da medici e personale sanitario del Pronto Soccorso dell’ospedale “Criscuoli”. (Prima Tivvù)

Cosa fare in caso di sintomi sospetti per covid-19. Restare a casa. Non recarsi in Pronto soccorso o altre strutture sanitarie ma contattare il proprio medico/pediatra. Aumentano gli accessi per patologie non gravi Dal 19 ottobre nuove regole per le visite in ospedale Accedere al Pronto soccorso solo in caso di urgenze non rimandabili, infortuni sul lavoro, patologie traumatiche e rispettare i percorsi previsti per gli altri casi. (La Gazzetta di Modena)

Con l'impennata dei contagi, i tempi per effettuare un tampone si sono dilatati sempre di più e gli italiani si sono riversati nei pronto soccorso. pronto soccorso italiani "sono presi d'assalto da persone asintomatiche o paucisintomatiche che temono di avere il Covid e cercano una risposta che la medicina territoriale non gli sta dando". (AGI - Agenzia Italia)

Chi ha Covid o solo febbre viene ovviamente isolato nella bolla Covid del Pronto Soccorso". Fra pochi giorni, però, avremo una macchina capace di processarli in tre ore e potremo eseguire tamponi rapidi che ci aiuteranno a sveltire il lavoro del Pronto Soccorso". (LA NAZIONE)

Cosa fare in caso di sintomi sospetti per covid-19. Restare a casa. Certe della comprensione della comunità modenese prosegue senza sosta da parte di AUSL, AOU e Ospedale di Sassuolo Spa l’opera di cura delle persone che ogni giorno si affidano alla sanità sul territorio. (sassuolo2000.it - SASSUOLO NOTIZIE - SASSUOLO 2000)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr