Apple Watch Series 6 ha il chip U1: ecco come potrebbe essere usato

Apple Watch Series 6 ha il chip U1: ecco come potrebbe essere usato
HDblog HDblog (Scienza e tecnologia)

Tra queste, ad esempio, la possibilità di utilizzare con maggiore precisione lo smartwatch come "chiave digitale" per automobili di nuova generazione grazie alla funzione CarKey.

Apple Watch Series 6 è fresco di presentazione: il nuovo smartwatch sarà disponibile a partire da dopodomani, venerdì 18 settembre, e c'è dunque ancora tempo per studiarlo nel dettaglio andandone ad analizzare alcuni particolari. (HDblog)

Ne parlano anche altri giornali

L’idea di Apple è semplice: se avete acquistato un iPhone o un Apple Watch negli ultimi dieci anni circa, dovreste averne già uno a casa. Ovviamente, Apple sarà felice di venderlo separatamente a 19 dollari, mentre l’orologio viene ancora fornito con il cavo di ricarica magnetico necessario per accenderlo. (macitynet.it)

Oltre a essere sfruttabile per la tecnologia CarKey, il chip U1 con tecnologia Ultra Wideband potrebbe svolgere un ruolo chiave anche con tecnologie quali AirTags, l’accessorio della Mela per… ritrovare accessori del quale si parla da mesi e che potrebbe essere annunciato insieme a nuovi iPhone 12. (macitynet.it)

L’avvio di iniziative è previsto per fine ottobre, con l’app LumiHealth che prevede sfide pensate per aiutare gli utenti a dormire meglio, muoversi di più, mangiare bene e vivere consapevolmente. (macitynet.it)

iPhone 12: Apple ''svela'' perché saranno potenti

Quando il materiale elettromeccanico attivo viene esposto a stimoli esterni (ad esempio, campo elettrico, campo magnetico, ecc.), il materiale elettromeccanico attivo viene attivato. In alcuni esempi, il materiale elettromeccanico attivo include elastomeri magnetoreologici (MRE) o polimeri elettroattivi (EAP). (Telefonino.net)

Ma non va riguardata per apprendere gli ultimi dettagli sull’ultimo Apple Watch, né per capire se Apple One faccia al caso proprio: si mettano da parte i contenuti, qui si sta parlando di altro. Qui si sta parlando di forma, perché è su questo punto che Apple ha scavato un solco importante rispetto a chiunque altro. (Punto Informatico)

iPhone 12 tutta potenza con A14 Bionic. Realizzato con un processo produttivo a 5 nanometri (A13 Bionic arriva a 7 nanometri), il nuovo SoC promette di offrire performance elevatissime sotto ogni punto di vista. (Telefonino.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr