Tokyo 2020, ginnastica: Simone Biles è la prima sportiva ad avere un'emoji su Twitter

Tokyo 2020, ginnastica: Simone Biles è la prima sportiva ad avere un'emoji su Twitter
Approfondimenti:
Sportface.it SPORT

A renderlo noto è stato lo stesso social network, che ha voluto omaggiare la campionessa di ginnastica.

La sportiva statunitense ha inoltre rivelato che agli inizi era solita competere con un body caratterizzato da una testa di capra con lustrini.

Biles, impegnata ai Giochi di Tokyo, in questi giorni si è resa protagonista sui social.

Ha infatti preso le difesa della collega Vanessa Ferrari per un episodio di presunto razzismo accaduto otto anni fa

Tokyo 2020, ginnastica: Simone Biles è la prima sportiva ad avere un’emoji su Twitter. (Sportface.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Torna su Twitter la frase razzista di Ferlito, il social però attacca Ferrari. Carlotta Ferlito all’epoca 18enne si era scusata subito per quella frase, oggi però su Twittere si torna a parlarne ma la vittima è la compagna di squadra Vanessa Ferrari. (neXt Quotidiano)

La Biles diventa Goldie la capretta: Twitter ha deciso di omaggiare la pluriolimpionica della ginnastica con una emoji a lei dedicata. Basterà scrivere #SimoneBiles o #Simone per vedere l'animazione. Così grande da diventare la prima sportiva ad avere la sua emoji su Twitter . (Sky Sport)

Una verità che è stata ribadita qualche ora più tardi, sempre via social dalla stessa interessata: Simone Biles, con una storia su Instagram. (Sport Fanpage)

Odio social contro Vanessa Ferrari per una frase razzista, ma non è sua - Cremonaoggi

D’altronde la modella ceca non ha mai negato le «cicatrici» (così le chiama lei) che la dolorosa rottura da Gigi Buffon ha lasciato nel suo cuore. Rispondendo a un follower che le ha chiesto come abbia saputo della tresca tra il marito e la D’Amico, Alena ha risposto: «Chi mi ha detto della loro relazione? (Vanity Fair Italia)

L’intervento di Simone Biles dovrebbe essere decisivo per chiudere la brutta vicenda. Quella frase è stata detta da una mia compagna di nazionale, nel 2013, e io non c’entro niente”. (L'HuffPost)

Un episodio lontano che ora è stato tirato fuori di nuovo per attaccare via social Vanessa Ferrari Credo che prima di condividere dovreste informarvi, basta cercare su Google ed è chiaro chi è stato a dire questa frase”. (Cremonaoggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr