Nigeria, ucciso il leader di Boko Haram Abubakar Shekau

Nigeria, ucciso il leader di Boko Haram Abubakar Shekau
Per saperne di più:
Focus on Africa ESTERI

Per ore è girata la notizia che Abubakar Shekau, si fosse suicidato.

Poi la conferma che la morte del leader del gruppo militante islamista nigeriano Boko Haram è avvenuta per mano degli uomini di una fazione estremista rivale che ha affermato di aver eseguito l’omicidio su ordine diretto della leadership dello Stato Islamico in Medio Oriente.

Shekau, uno dei leader più famigerati dei gruppi radicali islamici in tutto il mondo, è morto il mese scorso dopo aver fatto esplodere un ordigno mentre era inseguito dai combattenti della provincia dell’Africa occidentale dello Stato islamico (Iswap)

(Focus on Africa)

Ne parlano anche altri media

La notizia era stata diffusa nei giorni successivi da diversi media, tra cui il Wall Street Journal, ma non è mai stata confermata dall'organizzazione jihadista nigeriana Il capo dell'Iswap, Abu Musab Al-Barnawi, avrebbe dato la notizia in un discorso ai suoi miliziani la cui registrazione è stata ottenuta dalla testata nigeriana HumAngle e da France Press tramite una fonte vicina all'Iswap. (San Marino Rtv)

(PRIMAPRESS) - NIGERIA - Il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau,è morto suicida in uno scontro a fuoco con i combattenti jihadisti rivali dello stato islamico nella provincia dell'Africa occidentale (Iswap) per non essere catturato. (PrimaPress)

Lo Stato islamico in Africa occidentale faceva parte in precedenza di Boko Haram. all’esteroIl gruppo dello Stato islamico in Africa occidentale (ISWAP) ha confermato in una registrazione audio l’uccisione di Abubakar Shekau, il leader del famigerato gruppo ribelle nigeriano Boko Haram. (QWERTYmag)

Il leader di Boko Haram «si è fatto esplodere»

La conduttrice, che domenica, in diretta su Rai1, si è scusata per possibili defaillance durante la conduzione di 'Domenica In' proprio a causa di quanto le è accaduto, racconta oggi su Instagram "l'incubo" che si è trovata a vivere, spiegando che il problema non si è ancor (Yahoo Notizie)

Tra le azioni più eclatanti di Boko Haram figura il sequestro delle oltre 270 studentesse di Chibok nel 2014, che ha ispirato una serie di rapimenti dello stesso genere in tutta la Nigeria nord. L'ultimo risale ad appena un mese fa, quando uomini armati hanno prelevato circa 40 fedeli da una moschea durante le preghiere notturne del Ramadan nella città di Jibiya (RSI.ch Informazione)

Ad affermarlo, in un audio fatto pervenire a media e agenzie di stampa, è un'organizzazione rivale, l'Islamic State West Africa Province (Iswap), una sorta di braccio africano dell'Isis. Voci sulla morte del capo di Boko Haram si rincorrono da qualche settimana, ma né l'organizzazione jihadista né il governo nigeriano hanno dato conferma ufficiale (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr